sabato 19 gennaio 2019
In foto: la ex camera del lavoro di Riccione
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
gio 14 giu 2018 16:43 ~ ultimo agg. 17:17
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’immobile di viale Ceccarini 190, noto come la ex Camera del Lavoro (sede della Cgil), dopo l’asta pubblica dell’ottobre 2017 e la gara informale del mese seguente andate deserte sarà oggetto di una vendita per trattativa diretta. La data è il 29 giugno nella sede del comune di Riccione. L’edificio, finito al centro del dibattito durante la campagna elettorale dello scorso anno, si sviluppa su una superficie complessiva di 490 metri quadrati e sarà venduto ad un prezzo base di 1.710.000 euro. La destinazione dell’immobile, attualmente direzionale, è convertibile in residenziale.
Alla trattativa diretta col comune potranno partecipare sia persone fisiche che persone giuridiche. I partecipanti riceveranno un modulo nel quale indicare, oltre alle proprie generalità, l’offerta economica. L’aggiudicazione andrà a chi offrirà di più e in caso di più offerte ci sarà la possibilità di rilanci a partire da un minimo di 5mila euro. L’aggiudicatario entro tre giorni dovrà versare il 30% del prezzo.
Tutti i dettagli sono pubblicati sull’albo pretorio.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna