mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: L'esultanza delle ragazze del Riccione Volley
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
dom 6 mag 2018 07:37 ~ ultimo agg. 08:03
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Riccione Volley-Coveme S. Lazzaro 3-1 (26-24, 25-19, 20-25, 27-25)

Una chiusura in grande stile tra le mura amiche del Pala Nicoletti, San Lazzaro cancellato 3-1 da un’ottima prestazione della compagine riccionese. È un Riccione che nelle ultime giornate di questo campionato ha dimostrato una grandissima crescita sotto l´aspetto del gioco e grande maturità di ogni singola ragazza. La Coveme difficilmente è riuscita ad esprimere al meglio il proprio gioco come nella gara d´andata proprio grazie al grande passo in avanti fatto dalla compagine di coach Cardone. Gozi e compagne hanno lavorato bene a muro contenendo diversi attacchi emiliani e “sporcando” qualche pallone che ha facilitato il lavoro della seconda linea. Al servizio le locali hanno spinto molto mandando più volte in emergenza la ricezione bolognese. Armellini e Gozi orchestrano entrambe bene il gioco servendo alle loro bocche da fuoco, palloni invitanti da spedire sul parquet avversario. Vittoria meritata e voluta dall’intera squadra. Nel post partita la grande notizia, con una modifica riguardante i play out salvezza, Riccione è matematicamente salvo e sarà presente anche nella prossima stagione di serie D.

LA PARTITA
1° set. Partenza positiva quella Riccionese che forza fin dai primi colpi al servizio (3-1). La risposta delle avversarie è immediata e si portano avanti conducendo (8-10). Riccione non demorde è resta aggrappato alla Coveme. Nella fase offensiva è Giavolucci quella che crea maggior “danni” alla difesa avversaria, Ricci sbaglia poco ma nello stesso tempo i suoi attacchi non sono imprendibili e ciò facilita il gioco di San Lazzaro. A muro lavora bene Riccione che cancella più volte gli attacchi delle ragazze in divisa bianca. Si arriva sul finale del set e Riccione impatta S.Lazzaro sul (24-24), Gozi e compagne spingono sull´acceleratore ed il gioco è fatto. Riccione conduce un set a zero (26-24).

2° set. Partenza decisa delle Riccionesi che ancora una volta grazie al servizio trovano il distacco fatale (8-5). Vandi e Serafini in seconda linea reggono e permettendo più volte il contro attacco riccionese. C’è spazio anche per Casadei che anche lei non attacca con grande efficacia ma allo stesso tempo, non rischiando, non sbaglia. Gasperini in fast viaggia a gonfie vele e anche la sue compagne, Pivi e Morri, trovano ottime soluzioni al centro. Riccione chiude anche il secondo set a proprio favore con il punteggio di (25-19).

3° set. Nel terzo parziale c’è spazio anche per Bianchi. L’avvio del set è tutto in salita per Riccione che si trova sotto di 5 punti (2-7). Il servizio emiliano da fastidio alla ricezione riccionese che in questo momento la coglie impreparata (8-12). Le bolognesi ora macinano punti e per Riccione ora diventa difficile recuperare i punti di distacco anche se non demorde fino all’ultimo. S.Lazzaro conquista il terzo parziale con il punteggio di (20-25).

4° set. Tanto equilibrio nel quarto parziale, Riccione vuole a tutti i costi la vittoria da tre punti, le emiliane vogliono portare tutto al tie-break (7-8). Ricci ora è più insidiosa nei suoi colpi, Giavolucci segue la scia della compagna e martellano pesantemente la difesa avversaria. Un muro perentorio Riccionese trova il sorpasso sul finale (20-18) e San Lazzaro ferma il tempo. Il finale è da cardiopalma, punto a punto. Alla fine l’ha spuntata chi l’ha voluta di più e veramente questa vittoria. Riccione mette la parola fine al match e alla stagione con il punteggio di (27-25).

Lorenzo Paglierani
Addetto Stampa Riccione Volley

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna