mercoledì 23 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mar 22 mag 2018 12:55
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ieri sera i Carabinieri della Compagnia di Rimini hanno arrestato, in flagranza di detenzione e spaccio di stupefacenti, un 34enne senegalese, da anni stabilmente domiciliato in Italia, già noto alle forze dell’ordine. I militari, durante il servizio di controllo del territorio, in via Portofino, hanno notato l’uomo che, dopo essere stato avvicinato da un giovane ed aver confabulato con lui per qualche attimo, con fare furtivo gli passava qualcosa ricevendo in cambio una banconota.

I militari hanno subito bloccando i due rinvenendo una dose da circa un grammo di marijuana ceduta poco prima all’acquirente 18enne, segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti. La successiva perquisizione personale ha consentito di rinvenire un’altra dose da circa 8 grammi e 15 euro ritenuti provento di spaccio. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.

L’uomo, espletate le formalità di rito, è stato dichiarato in arresto. Questa mattina c’è stata l’udienza di convalida in Tribunale a Rimini, l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato condannato a otto mesi di reclusione e 1600 euro di multa con pena sospesa.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna