giovedì 24 gennaio 2019
In foto: dal sito di Arpae
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mer 30 mag 2018 10:47 ~ ultimo agg. 10:50
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Qualità delle acque sotterranee complessivamente buona in provincia di Rimini. Questo emerge  dai risultati del monitoraggio Arpae triennale (2014-2016) in Provincia di Rimini, effettuato in base alle direttive europee in materia. Stato chimico complessivamente “buono” per oltre il 60% delle stazioni di monitoraggio nel 2014 e 2016, con un leggero peggioramento nel 2015 (57%).  La qualità delle acque è influenzata sia da sostanze inquinanti di origine antropica (per esempio derivanti da attività agricole e industriali) sia da specie chimiche presenti naturalmente negli acquiferi.

Per quanto riguarda la quantità delle acque, il report non individua particolari criticità, fatta salva la situazione nella zona del Conca “nella porzione libera dell’acquifero e confinato superiore”.

Gli esiti del monitoraggio 2014-2016 saranno integrati successivamente dalla sorveglianza già in corso per il triennio 2017-2019. Monitoraggi che andranno avanti fino al 2021, per individuare le misure necessarie al mantenimento o miglioramento della qualità dei corpi idrici, spiega Arpae. Il report è disponibile sul sito di Arpae.

Notizie correlate
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna