17 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Attacchi alla Lisi sui social. Commissione Pari Opportunità: inaccettabili

Attualità

9 maggio 2018, 17:52

Commissione Pari Opportunità. Trombetta (Lega) eletta vicepresidente

in foto: Diana Trombetta (Lega Nord) vice presidente commissione Pari Opportunità

Oltre alle polemiche politiche e di merito, le novità sul progetto microaree hanno fatto riesplodere purtroppo anche gli attacchi alla persona. Ad essere presa di mira sui social è stata il vicesindaco Gloria Lisi al cui fianco si è schierata oggi la commissione Pari Opportunità del comune con una nota firmata dalla vice presidente Diana Trombetta della Lega e dalla maggioranza dei suoi componenti (alcune firme in calce alla lettera mancano). La commissione “esprime forte preoccupazione per l’inaccettabile escalation di toni” e parla di “linguaggio sessista.” “È il nuovo fenomeno di questi tempi – si legge -: colpire le donne quando sono in posizioni di visibilità (per fama o potere).”  “Un eventuale silenzio – dicono i membri della commissione – da parte nostra sarebbe stato assordante, difficile e imbarazzante da spiegare, oltre che incoerente con i princìpi che ci guidano“.


La nota integrale

In qualità di componenti della Commissione Pari Opportunità del Comune di Rimini esprimiamo forte preoccupazione per
l’inaccettabile escalation di toni che alcuni cittadini stanno assumendo nei confronti di una donna che ricopre cariche pubbliche. Ci riferiamo all’ennesimo attacco personale mosso sui social da parte di un uomo nei confronti della Vice Sindaca Gloria Lisi. Un attacco che utilizza il pretesto politico per offendere una donna sul piano personale e non criticare legittimamente un’amministratrice sul piano politico; un attacco che utilizza un linguaggio sessista che, in quanto tale, diffama non solo la vice
sindaca, ma il genere femminile tutto . Chi ricopre cariche pubbliche è soggetto a critiche, come è normale quando ci si ritrova nel dibattito politico, ma toni così volgari, a sottendere insulti e
denigrazioni, sono un’altra cosa. È il nuovo fenomeno di questi tempi: colpire le donne quando sono in posizioni di visibilità (per fama o potere). Il web è diventato il luogo in cui questo è particolarmente visibile anche perché caratterizzato da una quasi totale libertà di espressione e dalla possibilità di non essere eccessivamente visibili e dunque sanzionabili: unendo questi due fattori i social diventano lo spazio di una comunicazione violenta dove si incrociano sempre più spesso commenti misogini. Attacchi di questo genere diventano sostanza nel nostro Paese: infatti un terzo delle donne italiane (fonte Istat) nel corso della propria vita subisce violenza verbale, fisica o psicologica. Tali comportamenti contribuiscono ad alimentare e legittimare la discriminazione operata a danno delle donne nella società, nel mondo del lavoro, nelle istituzioni, nella vita politica e nei media. La Commissione in questa città ricopre un ruolo di tutela delle parità di genere ed è dunque nostro compito principale cercare di fare in modo che il discorso pubblico viaggi entro binari che escludano il ricorso ad una retorica maschilista. Riteniamo, infine, che un eventuale silenzio da parte nostra sarebbe stato assordante, difficile e imbarazzante da spiegare, oltre che incoerente con i princìpi che ci guidano.
Concludendo, in qualità di membri di questa Commissione denunciamo e ci opponiamo a tali comportamenti e ci schieriamo contro una deriva culturale che da troppo tempo impera nelle nostre città.

La Vicepresidente della Commissione Diana Trombetta
Alice Casadei – Futura con Gnassi
Donatella Gobbi -Rimini Attiva
Milena Falcioni – Partito Democratico
Giulia Corazzi – Partito Democratico
Giorgia Bellucci – Partito Democratico
Barbara Vinci – Partito Democratico
Barbara Di Natale – Partito Democratico
Lucilla Frisoni – Partito Democratico
Marco Tonti – presidente Arcigay Rimini
Daniela De Leonardis – Patto Civico
Liliana Geri – Obiettivo Civico, Vincere per Rimini

Andrea Polazzi

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454