giovedì 19 settembre 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 6 mag 2018 16:07
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

In occasione dei 40 anni di servizio della Caritas Diocesana sul territorio riminese la scelta è stata quella di coinvolgere i più giovani per celebrare i valori che Caritas porta avanti sul tema dell’attenzione agli ultimi, del sostegno alle fragilità e dell’integrazione effettiva di situazioni di solitudine. I ragazzi delle scuole secondarie di I e II grado sono stati invitati a partecipare ai Concorsi promossi per sensibilizzare la comunità ad esperienze di carità e di solidarietà. Obiettivo, riflettere in merito alla dimensione umana del fenomeno migratorio, conoscere il tema dell’immigrazione, far emergere buone pratiche di integrazione, individuare gli elementi che caratterizzano la cittadinanza globale.

La premiazione si svolgerà domani (lunedì 7 maggio) dalle 10 alle 12 alla Casa Laudato si’ di via Isotta degli Atti 23.

Si tratta della prima iniziativa di questo genere promossa dalla Caritas Diocesana e della prima manifestazione ospitata dalla Casa Laudato si’. – spiega il direttore della Caritas diocesana, Mario GalassoDagli elaborati che hanno partecipato al concorso, si evince che ci sono scuole, istituti ed insegnanti che hanno veramente a cuore il futuro dei loro alunni, e tanti bambini e ragazzi capaci di uno sguardo ed un orizzonte profondo anche su un tema delicato come quello dell’immigrazione”.

Le classi che si sono messe in gioco hanno prodotto video, cartelloni, brani musicali e fotografie.

Durante la mattinata sarà presente il Vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi, per un ringraziamento speciale. Seguirà un piccolo momento di festa.

Gli elaborati di tutte le classi partecipanti diventeranno una mostra (ad ingresso libero), allestita proprio alla Casa Laudato si’ dal 7 maggio al 10 giugno, aperta tutti i giorni negli orari 10.00-12.00 e 15.00-18.00.

Il 25 gennaio 1978, con l’Atto di costituzione del “Centro Pastorale Caritas”, come da proposta del Consiglio permanente della Conferenza Episcopale Italiana, nasceva ufficialmente la Caritas Diocesana riminese. Già dai primi mesi di vita, il sevizio e l’impegno di questa “istituzione” si attualizzava per l’intera città di Rimini, per i poveri e le persone più in difficoltà, ma anche al di fuori dei confini nazionali.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna