giovedì 24 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
dom 29 apr 2018 14:59 ~ ultimo agg. 30 apr 10:23
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Un uomo di 54 anni, originario di Rimini e residente a Bologna, è stato arrestato ieri sera per atti persecutori e indagato per minacce gravi nei confronti della compagna. E’ stata lei, 38enne bolognese nata in Germania, a chiamare la polizia: alle 20.15, l’uomo si è recato davanti all’abitazione di una parente che la ospitava, in piazzale Giuseppe Bacchelli, l’ha chiamata diverse volte minacciandola di morte. Le chiedeva anche 20mila euro che, secondo lui, lei gli aveva sottratto.
Gli agenti, che hanno informato il pm Domenico Ambrosino, lo hanno portato alla Dozza. La relazione durava dal 2011, la coppia, residente in zona Corticella, ha un bimbo di 4 anni. La 38enne, come ricostruito dalla polizia, dopo mesi di tensioni aveva denunciato il compagno il 6 aprile, quando lui l’ha minacciata e picchiata in casa. A chiamare il 113 era stata la vicina dove lei si è rifugiata insieme al figlio. Il 54enne, con precedenti, per alcune dipendenze era in cura in una clinica della città.

 

(Ansa)

Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna