16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Movida Sicura. 10 arresti dei carabinieri, grande attenzione a festa Bikini

CattolicaCronacaRiccioneRimini

26 aprile 2018, 13:44

in foto: la droga sequestrata a Rimini

Sono 10 gli arresti effettuati nelle ultime 36 ore dai Carabinieri nell’ambito dell’operazione Movida Sicura. Quattro sono stati eseguiti dalla compagnia di Rimini e sei da quella di Riccione impegnata, in particolare, nei controlli nell’ambito della festa Ralf in Bikini che ha richiamato a Cattolica circa 10mila ragazzi da tutta Italia.

A Rimini sono finiti in manette per spaccio quattro giovani incensurati, due ragazzi e due ragazze tra i 23 e i 25 anni, arrivati insieme dal modenese e dal bolognese per fare “affari” in Riviera. I quattro sono stati fermati dai carabinieri nel parcheggio di una nota discoteca di Rimini dove alcuni cittadini avevano segnalato movimenti sospetti. Nel baule della loro auto c’era un minimarket di droga: 80 dosi di ketamina, 7 grammi di cocaina, 3 pillole di ecstasy e alcuni grammi di marijuana. Per i giovani, sottoposti a rito direttissimo, è scattato l’obbligo di firma.

I carabinieri della compagnia di Riccione si sono concentrati invece in particolare sull’appuntamento Ralf in Bikini, ormai un classico per Cattolica. Ad essere arrestati per rapina sono stati due 17enni italiani, ma di origine marocchina, residenti nel modenese. Si muovevano tra la folla strappando catenine dal collo dei giovani in pista. Per una vittima anche una escoriazione proprio al collo che le è costato 5 giorni di prognosi. I due 17enni avevano con loro anche dello spray al peperoncino che però non hanno utilizzato.

Arrestata per furto anche una banda formata da un 27enne casertano, un 19enne albanese ed un 22enne ecuadoregno. I tre avevano raggranellato un bottino di una ventina di telefoni cellulari sfilandoli dalle borse (o tagliandone il fondo). Addosso al casertano i militari hanno trovato anche 150 pillole di ecstasy “tarocche”, prive del principio attivo dell droga.

L’ultimo a finire in manette è stato un 41enne morcianese, residente a Montefiore, sul quale i carabinieri hanno raccolto notizie nel corso dell’evento a Cattolica. Nell’abitazione dell’uomo sono stati trovati 20 grammi di eroina e un migliaio di euro provento di spaccio.

I controlli hanno permesso ai carabinieri di effettuare anche alcune denunce. A Cattolica sono stati fermati un 30enne con un teaser e un 23enne con un coltello a serramanico.

Otto gli assuntori di droga segnalati. Tutti tra i 22 e i 19 anni.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454