Francesco Visino: “Due cordate pronte a entrare nel Cattolica Calcio”

Cattolica

in foto: Il presidente del Cattolica, Francesco Visino, intervistato da Roberto Bonfantini

Il Cattolica promosso in Eccellenza con tre giornate d’anticipo è il coronamento di un sogno per il presidente del club giallorosso, Francesco Visino, che non si vuole fermare. La società è in trattativa con due cordate per costituire una compagine societaria ancora più forte, che possa puntare alla serie D.

“Domenica è stata un’emozione grandissima – attacca il numero uno del sodalizio giallorosso –. Possiamo dire che non è stata una promozione inaspettata, ce l’aspettavamo perché ci abbiamo lavorato tanto. Ed il lavoro è iniziato il giorno dopo la sconfitta nei play off con il Russi. Il percorso non è stato facile perché abbiamo avuto alcuni problemi iniziali: siamo usciti dalla Coppa e abbiamo perso due delle prime tre partite di campionato. Nel primo mese e mezzo la tensione si tagliava con il coltello. Per questo è stato necessario cambiare allenatore e dare una svolta al gruppo, bloccato da questo peso di dover vincere il campionato a tutti i costi. Con Giorgi in panchina il gruppo è stato più libero mentalmente, pur sapendo i ragazzi di avere una grande responsabilità. La svolta è stata il cambio di allenatore: da lì in poi abbiamo cominciato a marciare e fare punti. L’altro momento di svolta è stata la sconfitta di Pietracuta per 0-3. Da lì in poi abbiamo inanellato dieci risultati utili consecutivi e capito che avremmo dovuto sudare contro tutti. Anche se il gioco del mister è stato un gioco speculare, pensando prima ai tre punti che allo spettacolo, i fatti devo dire che gli hanno dato ragione”.

Quando ha capito che ce l’avreste fatta?
“Quando col Reda abbiamo vinto 1-0 in casa una partita che avremmo meritato di perdere 0-3. Lì ho capito che la Dea bendata era dalla nostra parte e che quindi sarebbe stato l’anno buono”.

Ne ha fatta di strada la Giovane Cattolica dal 2011.
“È un’avventura iniziata sette anni fa dalla Terza Categoria. Non pensavamo di arrivare così in alto. Adesso che siamo arrivati in Eccellenza con le nostre forze possiamo allestire una rosa che possa fare un campionato di media-alta classifica”.

Centrato l’obiettivo Eccellenza, adesso la partita importante è a livello societario.
“Se vogliamo cullare sogni importanti dobbiamo allargare la compagine societaria attraverso l’ingresso di nuove cordate imprenditoriali. Sono in essere due importanti trattative delle quali adesso non posso parlare. Abbiamo poi l’interesse di un nuovo sponsor. Se dovessimo chiudere potremmo pensare ad un campionato di vertice anche in Eccellenza”.

C’è poi la partita “Calbi”.
“Il 5 maggio si saprà chi avrà vinto il bando per la gestione dello stadio. Se lo dovessimo vincere noi sarà una fonte d’ingresso in più perché possiamo appoggiarci sull’affitto dei campi e sul turismo sportivo con tornei internazionali. Diventano tante le cose da fare. A parte l’esigenza economica, c’è anche un’esigenza dal punto di vista operativo”.

A proposito di stadio, quando dovrà stare lontana la squadra dal suo campo con l’avvio dei lavori per la trasformazione del manto in sintetico?
“L’amministrazione comunale ci ha garantito che per ottobre-novembre 2018 dovremmo tornare al “Calbi”. Speriamo rispettino i tempi. Per i primi mesi dobbiamo trovare un campo dove giocare. Magari chiederemo l’appoggio ai nostri cugini del Rimini. Ne approffitto per fare i complimenti a Giorgio Grassi e a tutta la società biancorossa per la scalata in soli due anni dall’Eccellenza alla C”.

Infine, a chi dedica la vittoria del campionato?
“A mio figlio Alessandro, che è il primo tifoso del Cattolica e che viene al campo tutte le domeniche. Ai nostri ultras, che sono fantastici, e ai nostri tifosi della tribuna centrale, fedelissimi, che non hanno abbandonato la squadra neanche nei momenti più difficili”.

Lunedì 23 aprile il presidente del Cattolica Calcio, Francesco Visino, sarà ospite di “Calcio.Basket”, in diretta dalle 20:20 alle 21:05 su Icaro TV (canale 91) e Radio Icaro (92FM) e in streaming su icaro.tv e sulla pagina Facebook Icaro Sport.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454