giovedì 17 gennaio 2019
In foto: Il presidente Giuseppe Tontini, il sindaco Renata Tosi con la sciarpa e in sfondo la squadra
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
dom 18 mar 2018 09:00 ~ ultimo agg. 09:01
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Riccione Volley-Nettunia Bologna 3-1 (30-28, 18-25, 25-18, 25-18)

Uno spettacolo e, soprattutto, una vittoria importantissima per coronare il sogno salvezza. Riccione piega 3-1 Nettunia Bologna, terza forza del campionato, al termine di un’autentica battaglia in un PalaNicoletti in festa. Il giocatore in più al fianco di una squadra che coglie una vittoria inaspettata contro le “big” bolognesi, confermando che questa serie D vuole rimanere in casa biancoblu ad ogni costo. Con le sconfitte delle dirette concorrenti per la salvezza, ora Riccione distacca le avversarie a +4 punti ma tutto ancora è in discussione.

Prossimo appuntamento sabato 24 Marzo a Rimini contro la capolista.

LA PARTITA
1° set.
L’avvio è equilibrato (3-3) poi è Riccione a mettere la testa avanti trovando il sorpasso sull’8-3. Le padrone di casa soffrono in ricezione e Nettunia torna sulle orme delle bianco blu (10-8). In gran vena Ricci con i suoi attacchi trascina la squadra e a sua volta anche Pasquini prova a seguire la sua scia (17-12). Le avversarie impattano sul (20-20) e il finale del set sarà vietato per i deboli di cuore. Si prosegue a braccetto fino al (28-28), poi Riccione da grande squadra conquista il set point e chiude il primo set a proprio favore con il punteggio di (30-28).

2° set. Il secondo parziale è sempre condotto dalle avversarie che fin dagli inizi del set prendono un sostanziale divario di punti tale da permettere loro di chiudere il secondo set con il punteggio di (18-25) senza tanti patemi.

3° set. Avanti Nettunia (1-3), Riccione non ci sta e impatta sul (4-4). In questo momento le padroni di casa cominciano a macinare punti. Una buona regia di Armellini sfodera palloni invitanti alle sue bocche di fuoco che in gran serata, Giavolucci e Ricci, mettono a terra con efficacia. Giavolucci punta sulla potenza mentre Ricci cerca parallele e diagonali insidiose e tutto ciò è un binomio perfetto (21-13). Anche al centro, se pur faticando, Morri e Gasperini mettono a terra palloni importanti. Il pubblico spinge le sue beniamine in casacca biancoblu e al pala Nicoletti sale la temperatura! Si arriva sul set point Riccione e con un muro invalicabile biancoblu le ragazze di coach Carodne conquista il terzo set (25-18).

4° set. Subito avanti Riccione che spinge al servizio (4-2). Parallela da urlo di Ricci, accende nuovamente la Nicoletti, che fa volare Riccione sul +5 (10-5). Nettunia non demorde e impatta Riccione sul (17-17). La tensione sale e il pubblico cerca di incoraggiare le riccionesi. Ancora una volta Riccione da grande squadra non perde la concentrazione e con un parziale di (8-1) conquista set e partita (25-18) tra gli applausi del pubblico amico.

Lorenzo Paglierani
Addetto Stampa Riccione Volley

Altre notizie
di Icaro Sport
Calcio mercato Eccellenza girone B

Ufficiale: Paolo Basile torna alla Fya Riccione

di Icaro Sport
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
Recupero Eccellenza girone B.

Fya Riccione-Marignanese 1-2

di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna