domenica 20 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.395 visite
mer 21 mar 2018 08:19 ~ ultimo agg. 17:35
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.395
Print Friendly, PDF & Email

Si sono presentati a casa sua e dopo essersi fatti aprire la porta hanno cominciato ad aggredirlo con epiteti razzisti e uno lo ha colpito al volto con un pugno. Vittima dell’aggressione un ragazzino di 17 anni, mamma italiana e papà africano, nato e cresciuto in un comune del riminese. Contro di lui si sono scagliati in tre scaricandogli addosso anche una violenza verbale impressionante.

In casa, al momento dell’arrivo dei tre, con il ragazzo c’era anche la madre. Lui è andato ad aprire e pochi istanti dopo lo hanno colpito e sono scappati. La donna è andata in soccorso del ragazzo, caduto a terra dopo il colpo in viso. Il giovane è stato medicato al pronto soccorso e oggi presenterà denuncia verso i ragazzi di cui conosce volti e nomi. Dal racconto della mamma sembra che già qualche giorno fa tra il gruppetto e il figlio ci fosse stato un diverbio, forse causato da una ragazza contesa. Non era la prima volta, spiega la donna, che il figlio subiva  insulti razzisti.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna