giovedì 22 agosto 2019
menu
In foto: il camion "incriminato"
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 2 mar 2018 12:38 ~ ultimo agg. 18:36
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha inviato oggi alla Procura di Rimini un esposto formale relativo alle recenti campagne di comunicazione sul territorio comunale e in particolare rispetto alla presenza di un camion vela che esponeva un messaggio riferito a presunte reazioni avverse determinate della somministrazione di vaccini. Il messaggio testualmente parlava di “4766 segnalazioni di sospette reazioni avverse”, che secondo i promotori della campagna informativa sarebbero state procurate dai vaccini e concludeva con lo slogan “Vaccini: quando c’è rischio, deve esserci scelta”.

L’esposto alla Procura di Rimini da parte del sindaco – che in base alle disposizioni di Legge riveste la funzione di autorità sanitaria per la comunità locale di riferimento – nasce dalla considerazione che la diffusione di tali messaggi possa contribuire a generare un clima di preoccupazione e di allarme nella popolazione in riferimento alle attività vaccinali che la Legge rende obbligatorie per le famiglie dei bambini.

Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna