martedì 22 gennaio 2019
In foto: Giada De Paoli, Matilde Foschi e Claudia Dipilato (allenatrice)
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
mar 20 mar 2018 09:07 ~ ultimo agg. 09:10
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Ottime prove delle atlete in forza all’AcroPole Gym Studio di Riccione nel week-end mondiale di gare chiusosi domenica 18 marzo a Torino.

La giovanissima cervese Matilde Foschi (13 anni) ha conquistato la nona piazza nel Campionato Mondiale POSA Pole Art della sua categoria (Junior A), misurandosi senza complessi contro atlete provenienti da tutto il mondo: dalle tecnicamente fortissime americane, alle preparatissime ragazze dell’Est Europa fino alle sudamericane.

“Matilde è stata perfetta nell’esecuzione degli elementi acrobatici sul palo e ha confermato sia le sue doti tecniche, sia il suo grande talento, conquistando il nono posto al suo primo campionato mondiale contro le più brave atlete di ogni parte del mondo – ha detto a fine gara una soddisfattissima Claudia Dipilato, che delle riccionesi è allenatrice. – In questa competizione ha dimostrato tutta la volontà di mettersi in gioco e di crescere artisticamente: le sue potenzialità sono enormi e la prossima volta sono sicura che potrà fare ancora meglio”.

La corianese Giada De Paoli ha gareggiato sabato 17 nella categoria Women Amatori Avanzate (dedicata alle atlete italiane), cogliendo un inaspettato settimo posto su 23 concorrenti.

“Il settimo posto, per lei che era un’esordiente assoluta, è un gran bel risultato – spiega sempre Claudia Dipilato. – Giada ha interpretato molto bene il tema artistico esprimendo dinamismo e fluidità sia nella tecnica al palo che nell’esecuzione artistica. Ha anche dimostrato che quando ci si mette in gioco con l’impegno e il lavoro si ottengono risultati eccellenti. Adesso deve continuare su questa strada”.

Il 24/25 marzo toccherà a una riccionese dell’AcroPole Gym Studio scendere in competizione: Giulia Tasini parteciperà al campionato italiano Senior Professional Artistic della Ipsf (International Pole Sport Federation) a Roma. L’obiettivo (non facile, perché Giulia viene da un anno d’inattività per problemi fisici causati da un incidente stradale), è ottenere la qualificazione ai mondiali che si terranno a luglio a Tarragona, in Spagna.

Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna