Domenica Igea Marina-Cattolica, intervista al tecnico Mirco Giorgi

Mirco Giorgi intervistato da Mario Aratari di Icaro Sport

in foto: Mirco Giorgi intervistato da Mario Aratari di Icaro Sport

Dopo due domeniche di sosta a causa della neve, il Cattolica è pronto a tornare in campo per difendere il primato. Si apre ora un “tour de force” fatto di tre partite in otto giorni. La prima domenica a Igea Marina, la seconda mercoledì nella tana del Futball Cava, la terza domenica 18 marzo al “Calbi” con il Pietracuta.

“Abbiamo fatto tre-quattro giorni di stacco appena abbiamo avuto conferma della prima sospensione – racconta come hanno “fronteggiato” la pausa forzata il tecnico dei giallorossi, Mirco Giorgi, poi ci siamo allenati per tre giorni di fila su un campo da calciotto. Abbiamo fatto quello che si riusciva a fare, cercando di mantenere la condizione fisica ottimale. Ci siamo anche divertiti, facendo giochi con la testa rilassata, senza pensare alla partita della domenica. Prima della pausa eravamo in un buon momento. Cambiare la successione delle partite influirà per tutti, il disagio sarà per tutti. Dopo due settimane di sosta l’incognita su come si ripartirà c’è sempre. Penso però che i ragazzi si siano comportati benissimo dal punto di vista della professionalità, mostrando la solita grande disponibilità”.

Il primo scoglio per la capolista si chiama, come detto, Igea Marina, 30 punti in classifica, 22 in meno dei giallorossi.
“L’Igea Marina è una squadra che anche all’andata ci aveva messo in difficoltà. Ricordo che aveva cambiato da poco l’allenatore, affidando la squadra ad un ex giocatore che quindi conosce bene i suoi ragazzi. Ricordo una squadra con molta corsa e che non buttava via la palla, ma provava a giocarla. In tre-quattro situazioni in ripartenza ci aveva messo in difficoltà. Ho visto anche le immagini della partita che ha pareggiato con il Cotignola e ha messo in difficoltà una squadra forte. In quell’occasione all’Igea Marina è stato anche annullato il gol del 2-1, rete che sembrava buona. Domenica dovremo essere bravi ad avere pazienza e proporre il nostro gioco, su un campo che speriamo questi giorni di sole e vento asciughino un po’. È un campo, se ben ricordo, abbastanza drenante e spero domenica possa essere in buone condizioni”.

Come stanno i giallorossi? E chi sarà assente?
“I ragazzi stanno bene. Mercuri e Pasolini sono squalificati, quindi salteranno la partita. Cuomo ha avuto un problema al menisco, dovremo rinforzare il quadricipite, mentre Terrafino ha un problema alla caviglia. Gli altri sono tutti disponibili”.

E dal punto di vista psicologico?
“Spero di aver lavorato bene, anche perché in questi momenti è giusto allenarsi e mantenere una condizione fisica importante, ma anche scaricare il cervello. Quando non giochi per due settimane rimane l’incognita della ripresa. Penso che i ragazzi siano molto intelligenti e che faremo una partita importannte anche a Igea Marina”.

LA 27A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE GIRONE D E LA CLASSIFICA

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454