domenica 20 gennaio 2019
In foto: Ottaviani e il segretario nazionale Fiore
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.880 visite
ven 9 feb 2018 16:52 ~ ultimo agg. 10 feb 15:55
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.880
Print Friendly, PDF & Email

Il riminese Mirco Ottaviani è stato arrestato dopo gli scontri di ieri sera a Macerata con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Ottaviani, con altri esponenti romagnoli di Forza Nuova, è arrivato a Macerata per una manifestazione organizzata dopo i fatti della scorsa settimana.

La manifestazione, non autorizzata, ha sfidato il divieto della Questura e ha vissuto i momenti di maggiore tensione quando una quarantina di attivisti del movimento di estrema destra, guidati dal loro leader Roberto Fiore, hanno cercato di entrare nella centralissima piazza della Libertà ma sono stati intercettati e respinti dalla forze di polizia. Una decina di manifestanti è stato poi accompagnata in Questura. Non risultano al momento altri arrestati oltre a Ottaviani.

Ottaviani, per il quale è stato disposto l’obbligo di dimora e il divieto di uscire nelle ore serali, è accusato di avere causato lesioni a un poliziotto. Opposta la versione di Forza Nuova Rimini secondo la quale Ottaviani sarebbe invece stato vittima delle cariche. Ottaviani, responsabile di Forza Nuova Romagna, è anche candidato alle prossime elezioni. “L’arresto – lamenta Forza Nuova –  costituisce un grave danno al regolare svolgimento della campagna elettorale, che viene compromessa così dalla partecipazione di uno dei suoi candidati di punta.

A Rimini Forza Nuova ha in programma sabato alle 20 una fiaccolata in memoria delle Vittime delle Foibe con ritrovo in piazzale Cesare Battisti.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna