martedì 15 gennaio 2019
In foto: una strada allagata
di Redazione   
lettura: 1 minuto
dom 25 feb 2018 08:52 ~ ultimo agg. 08:58
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il capogruppo della Lega Nord di Rimini Marzio Pecci coglie l’occasione degli allagamenti dei giorni scorsi per tornare a criticare la gestione dell’apparato fognario cittadino ma non solo. E mettendo nel mirino anche un paio di ministri.

“Sono anni che sentiamo parlare di risoluzione del problema, invece il fenomeno continua a ripetersi sempre con maggiore frequenza.
Anche ieri i cittadini riminesi sono rimasti bloccati nei sottopassi rischiando la vita mentre altri correvano a comprare i sacchi di sabbia per evitare di annegare in casa propria.
E pensare che solo qualche giorno fa il Ministro dell’ambiente è venuto in città per dire che a “Rimini le cose si fanno”.
Sono anni che sentiamo dire che il problema è risolto quando invece bastano due gocce perché il problema si ripresenti.
La sinistra al governo, al pari di quella che amministra questa città, abituata alla politica parolaia, quella degli spot per intenderci, non è più credibile ed i cittadini lo hanno capito.
Non basta un Ministro di passaggio a Rimini per risolvere il problema degli allagamenti, oppure per dare sicurezza ai cittadini con la sottoscrizione di un “finto patto” o per dare una sanità migliore”.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna