venerdì 18 gennaio 2019
In foto: repertorio
di Maurizio Ceccarini   
lettura: 2 minuti
lun 19 feb 2018 14:24 ~ ultimo agg. 14:24
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Sono in consegna alla ditta appaltatrice i lavori per la realizzazione dell’invaso di laminazione nel tratto dismesso del torrente Ausa. L’intervento era originariamente inserito nel piano particolareggiato Porta Sud come opera di urbanizzazione, ma non è mai stato portato a termine dai soggetti attuatori. Si tratta dell’intervento per la realizzazione di un invaso di laminazione e per la riqualificazione e il miglioramento ambientale dell’area per la realizzazione del quale l’Amministrazione si è sostituita al privato, escutendo (così come avvenuto per la Casa del Volley) la polizza fideiussoria di 325mila euro e realizzando direttamente l’intervento che interessa il tratto dismesso del torrente Ausa, compreso tra l’autostrada e la Strada Statale SS16 nel suo punto di intersezione con la S.S.72 Rimini – San Marino.

Questo tratto di torrente è stato da tempo dismesso a seguito della realizzazione del deviatore Ausa e attualmente è utilizzato come recapito di collettori fognari minori e scoline agricole. La realizzazione del piano particolareggiato Porta Sud ed altri interventi edificatori su quelle aree ha comportato inoltre un incremento delle portate derivanti dalla impermeabilizzazione dei suoli.

Obiettivo dell’intervento – spiega l’Amministrazione Comunele – è di di verificare la capacità idraulica dell’alveo, nell’ottica di un suo riutilizzo come invaso naturale a cielo aperto per la laminazione delle portate di pioggia e allo stesso tempo procedere ad una riqualificazione e miglioramento ambientale dell’area.

Sotto il profilo strettamente idraulico le opere prevedono la risagomatura e pulizia dell’alveo dell’Ausa, la realizzazione di uno sbarramento del canale per ottenere l’invaso di laminazione e l’estensione della vasca di laminazione nell’area verde. L’area inoltre sarà riqualificata e valorizzata sotto l’aspetto ambientale attraverso la realizzazione di una pista di manutenzione in adiacenza della sponda destra dell’alveo e con il posizionamento di opere di arredo urbano.

Dal momento della consegna dei lavori è iniziato a decorrere il tempo contrattuale per la conclusione dell’opera definito in 90 giorni.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna