Indietro
menu
Attualità Valconca

Nuove aree commerciali. Amministrazione spiega: solo tre negozi, non un Iper

In foto: l'incontro a San Giovanni
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 26 nov 2017 10:25 ~ ultimo agg. 20:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un’assemblea nella sala del consiglio comunale di San Giovanni in Marignano per fare il punto sul progetto di valorizzazione di un’area del centro storico e informare i cittadini sul percorso di riqualificazione dell’area di via al Mare. A parlarne il Sindaco Daniele Morelli e gli assessori Nicola Gabellini e Gianluca Vagnini.

Valorizzazione centro storico

Con l’intervento in centro si chiude il cerchio sugli interventi denominati Insediamenti Malatestiani, con un investimento pari a 245 mila euro, che ha ottenuto un contributo regionale e che prevede la realizzazione dei marciapiedi tra il parcheggio retrostante la ex sede comunale e il teatro Massari. Prevista la riorganizzazione di tutti i parcheggi che saranno con il disco orario e nessuno più a pagamento. Davanti al teatro Massari sarà realizzata una piccola piazzetta mentre il verde sarà bonificato dalle attuali strutture (ex lavatoio) e verrà completato il percorso che porta al ponte di legno sul Ventena.

Interventi su via Al Mare

Chiarimenti in arrivo anche sulla discussa nuova area commerciale che insisterà su via al Mare. La proposta dell’amministrazione è quella di passare dall’attuale previsione di un centro commerciale alla realizzazione di soli tre grandi negozi che andranno a completare l’offerta già esistente sull’arteria provinciale senza sovrapposizioni all’altro polo commerciale storicamente insediato nel centro. A fronte di questa ipotesi è previsto a carico dei proprietari la realizzazione della prima parte della SP 58 fino alla via Cassandro. L’intervento consiste nella riqualificazione di via dei Castagni, nella realizzazione di una rotatoria nei pressi della mensa della zona industriale collegando la viabilità in questo momento a fondo cieco e la costruzione di una nuova strada tra la rotatoria e la via Cassandro. La nuova strada provinciale andrà ad innestarsi sulla via Cassandro per la quale è prevista la riqualificazione e l’adeguamento in larghezza il tutto per un valore di 1 milione e 500 mila euro. Questa previsione urbanistica permetterà al traffico diretto in provincia di Pesaro di evitare totalmente il centro storico marignanese dove sarà previsto il divieto di transito ai mezzi pesanti.

Il dibattito

L’assessore Gianluca Vagnini e l’Assessore Nicola Gabellini hanno sottolineato che “non è più possibile nel 2017 pensare che i camion con rimorchio possano transitare sulla strada dove passa il Piedibus con i bambini che vanno a scuola, oltre che pericoloso è fortemente inquinante per i residenti e dequalificante per i commercianti visto che interessa buona parte del capoluogo. La missione di un amministratore è avere una visione per il futuro che risolve i problemi della propria comunità. Questa previsione associata all’intervento già finanziato con fondi nazionali di collegamento della via Brenta alla Statale 16, con la rotonda in corrispondenza della frazione di Montalbano, daranno tre nuovi assi di accesso a San Giovanni in Marignano. Quindi daremo una risposta alla viabilità pesante, alle automobili, ai ciclisti e ai pedoni. Miglioreremo l’ambiente e la vita dei residenti“.

In occasione dell’assemblea, alla quale erano presenti i commercianti marignanesi, l’Associazione Granaio dei Malatesta e i referenti di zona di CNA, Confcommercio e Confesercenti, si è fotografata la realtà commerciale marignanese con unanime giudizio positivo sul lavoro svolto fin qui dall’amministrazione Morelli a sostegno e sviluppo delle attività, che hanno apprezzato il progetto Insediamenti Malatestiani che sicuramente proseguirà la valorizzazione dell’area dove sono insediate le attività storiche. Le categorie hanno però espresso preoccupazioni per ciò che avverrà in ambito provinciale sullo sviluppo repentino del commercio. Il sindaco Daniele Morelli ha sottolineato come il percorso iniziato sia trasparente e partecipativo: “È stata un’assemblea dal clima sereno e collaborativo dove, e questo ci rende orgogliosi, i presenti hanno manifestato la loro approvazione sulle azioni intraprese dall’Amministrazione sul commercio. Categorie e commercianti hanno creato un’importante sinergia con il pubblico attraverso un percorso da sempre di condivisione e compartecipazione, il quale si riconferma oggi più che mai con la riqualificazione di via al Mare. Non mancheremo mai di ascoltare i bisogni e gli interessi di tutta la comunità nessuno escluso, ragionando sempre per il bene comune. Questa assemblea è la prima di tante altre ed avranno il compito di recepire e informare allo stesso tempo. Solo Insieme si possono costruire grandi cose

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini