Indietro
mercoledì 16 giugno 2021
menu
Icaro Sport

BVOLLEY Romagna: un inizio stagione fatto di novità e tante conferme

In foto: L'Under 16 F BVOLLEY ROMAGNA in ritiro in Carpegna
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mer 20 set 2017 08:14 ~ ultimo agg. 08:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Con l’arrivo del mese di settembre inizia la stagione 2017/2018 per le squadre targate BVOLLEY ROMAGNA che quest’anno saranno impegnate nei campionati di categoria under16/18 e già dalle prime settimane è subito rivoluzione.

Dopo dieci anni infatti cambia radicalmente il sistema di costruzione delle rose che porta a ridefinire ancora di più le squadre sul concetto di qualità, non più basandosi sull’età anagrafica relativa ad una singola annata, ma costruendo gruppi con fasce anagrafiche più ampie, almeno di carattere biennale. Questa nuova ridefinizione tiene conto della valutazione tecnica, di quella fisica, degli aspetti comportamentali e della possibilità di scendere in campo e cambia molte cose all’interno delle squadre rispetto alla passata stagione, perseguendo l’obiettivo di una sempre maggiore qualità che i gruppi BVR vogliono e devono sviluppare.

Cominciamo subito con novità e conferme per l’under 18 femminile: dopo aver messo in bacheca nella scorsa stagione l´ennesimo titolo territoriale di under 18 femminile e salutate le classe ‘99 Michela Tosi Brandi ed Ada Giannini, ora nel roster di serie C targata Gut Chemical Bellaria, il gruppo ha visto la conferma delle nate nel 2000 che già nella passata stagione hanno disputato questo campionato e l’inserimento delle ragazze 2001 impegnate un anno fa in under 16 di Eccellenza regionale. Buona parte della nuova formazione disputerà il campionato di serie D con il Riccione Volley, mentre completeranno la rosa atlete impegnate in prima divisione con la PGS Omar Rimini ed in serie C con l´Idea Volley Bellaria.

Novità anche in panchina con Vittorio Cardone, che prende il timone della squadra e così commenta: “Allenare un gruppo giovane, di qualità, visto il percorso tecnico fatto fino ad ora, e con una forte propensione a fare bene, è sempre un grande stimolo per ogni allenatore”.

Lo stesso discorso dell’under 18 vale anche per il gruppo under 16 femminile: già in movimento da alcune settimane, il gruppo, anch’esso composto da ragazze di età varia, con atlete di 14, 15 e anche 17 anni, inizia una stagione che quest’anno tra l´altro, sarà particolarmente impegnativa con i campionati di 1a divisione e U16 Eccellenza. Il gruppo dell’U16, sotto la guida di Giacomo Gentili, pilastro di vecchia data del mondo Bvolley, dall’11 al 13 settembre si è trasferito sulle colline marchigiane, in Carpegna, per una full-immersion pallavolistica. Tre giorni di allenamenti tesi non solo a migliorare la tecnica e il gioco, ma anche e soprattutto a rafforzare i rapporti fra le atlete ed incrementare il loro senso di gruppo già fortemente presente. Un ritiro pre-campionato che è ormai divenuto tappa irrinunciabile per le ragazze, che, rientrate mercoledì sera dal collegiale, hanno mostrato tanto entusiasmo, tornando più cariche di quando sono partite. Le ragazze hanno lavorato sodo con doppie sessioni giornaliere di allenamento. Un impegno importante che tutto il gruppo ha affrontato con la massima serietà e determinazione, senza risparmiarsi in grinta ed energia ma anche senza perdere il sorriso e la voglia di scherzare.

“Sono molto contento delle ragazze che avrò a disposizione quest’anno, tutto il lavoro svolto fino a ora ha confermato che questo gruppo ha le giuste caratteristiche per fare un´esperienza importante nella prossima stagione sportiva che sarà dura ed impegnativa” il commento del tecnico Gentili.

Mentre le ragazze sudano in palestra, lo staff del BVOLLEY Romagna, composto dal direttore sportivo Sanzio Sacchetti coadiuvato dal team manager Marco Pompili, dal coordinatore tecnico Marco Balducci e dal responsabile marketing Mauro Morri, in settimana ha incontrato atlete e famiglie delle squadre under 16 e 18 femminile. È stata l’occasione per fare il punto della situazione, presentare l’annata e le novità messe in cantiere. Presenti anche il presidente della Dinamo Bellaria Igea Marina, Riccaro Pozzi, ed il vicepresidente Pgs Omar Rimini, Marco Rosati.

Il coordinatore Balducci commenta: “L’incontro con le famiglie che “sposano” il progetto BVR è un momento importante per capire cosa facciamo e dove stiamo andando. Il nostro è sicuramente un percorso di qualità e selettivo che mette al centro la crescita tecnica ed umana, ma non ci si deve dimenticare che lo sport è anche divertimento ed un mezzo per fare cultura”.

Nel frattempo continua la marcia di avvicinamento all’evento Mirabilandia 2017 di domenica 24 settembre per il Mondo BVOLLEY Romagna, che vedrà la presentazione delle formazioni BVolley e dei Main-Team delle società del gruppo.

“Sin dalla sua nascita il vero motivo di questo momento è stato quello di stare insieme per una giornata di festa e divertimento aperta a tutti coloro che vogliono trascorrere un giorno nel parco divertimenti più grande d’Italia, ma nello stesso tempo è un’occasione utile a far capire le dimensioni di un sistema che alla base ha sempre messo le qualità umane delle persone, ed alla fragilità delle parole ha contrapposto la concretezza dei fatti. Un sistema fatto di persone che credono in ciò che fanno e che credono prima di tutto nella realizzazione di una cultura sportiva sempre più forte che mette al centro il gruppo e non il singolo, come avviene in ogni squadra, di ogni sport!” è il commento del coordinatore Balducci.

Ufficio Stampa BVOLLEY

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.