sabato 19 gennaio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
dom 27 ago 2017 23:36 ~ ultimo agg. 23:37
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

È finito il weekend di Silverstone con Alex De Angelis che chiude in 24esima posizione dopo essere partito dalla stessa casella. Un British GP nel quale il team Tasca Racing si è presentato con il rider sammarinese in sostituzione di Xavier Siméon, infortunatosi nella caduta alla prima curva del Redbull Ring nel GP d’Austria, con il numero #15 protagonista del doppio ritorno in Moto2™ e in Tasca Racing dopo l’esperienza del 2014.

Lodevole l’approccio di Alex De Angelis, che nella tre giorni ha provato a colmare il gap con prestazioni sempre in crescendo su un circuito difficile e dopo anni di assenza dalla categoria, riducendo le distanze e migliorando le proprie performance sessione dopo sessione, fino a arrivare ad un distacco di 1.959 dalla pole di Mattia Pasini nelle QP, che ha determinato la partenza dall’ottava fila.

Alex De Angelis #15: “Purtroppo a volte le cose belle durano troppo poco, sono stati tre giorni fantastici e sono già volati, perciò ringrazio Enrico Tasca e tutta la squadra per la possibilità che mi è stata data. Ho dato il 100% in ogni minuto e in ogni turno. Chiaramente si vuole sempre fare di più, ma bisogna essere realisti: mancavo in Moto2™ da tre anni e questo storicamente non è mai stato il mio circuito. Però ci ho provato, mi sono buttato e ho fatto vedere a tutti quanto sto bene e quanto mi diverto, e soprattutto quanto mi piacerebbe tornare in questa categoria che mi ha dato tanto. Se il team avrà bisogno sarò a disposizione anche a Misano, ma auguro a Xavier di sistemarsi, di star bene e di finire la sua stagione. Grazie di cuore a tutti, al team, agli sponsor e a chi mi è stato vicino.”

Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna