sabato 21 settembre 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 4 lug 2017 17:43
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

A 14 anni dalla prima esperienza, la Comunità Pastorale Riccione Mare, in collaborazione con la Comunità Nuovi Orizzonti e le Sentinelle del Mattino di Pasqua, torna a riproporre per spiagge e strade di Riccione “Chi Ha Sete Venga a Me”. Dal 2003, quando è nata, ad oggi sono circa 900 le persone passate per la Perla Verde come missionari: laici, seminaristi, religiosi e religiose, sacerdoti, che, rientrati nei luoghi della loro pastorale ordinaria, hanno messo a frutto il bagaglio di esperienze vissute in missione.

60 i giovani che quest’anno porteranno un messaggio di gioia ai vacanzieri che dal 6 al 10 luglio frequenteranno le spiagge di Riccione, in occasione della“Notte Rosa”. Hanno dai 18 ai 35 anni, provengono da tutta Italia e anche dall’estero, e riceveranno il mandato missionario dal Vescovo Mons. Francesco Lambiasi nel corso della celebrazione eucaristica del 7 luglio alle 21 alla Parrocchia Mater Admirabilis.

Ogni pomeriggio i giovani missionari andranno per le spiagge ad incontrare i bagnanti, ombrellone per ombrellone, poi la sera alle 21 ci sarà la Messa alla parrocchia “Mater Admirabilis” con particolare attenzione al mondo giovanile, animata con canti e festa, e a seguire la chiesa resterà aperta fino a notte inoltrata per “La Luce nella Notte”: all’interno saranno disponibili alcuni sacerdoti per le confessioni, mentre i giovani missionari, a due a due, andranno per le strade di Riccione ad incontrare i loro coetanei e, se è loro desiderio, li accompagneranno in chiesa.

Purtroppo – scrivono gli organizzatori – Riccione è stato accomunato nel corso degli anni ad un certa “cultura dello sballo” e del divertimento ad ogni costo. Ogni anno la cronaca registra purtroppo casi di adolescenti e giovani vittime degli eccessi e della mancanza della sana cura di sé. I missionari presenti in questi giorni a Riccione sono mossi unicamente dal desiderio di accostare le persone con il desiderio di far loro conoscere il messaggio di Cristo risorto, l’accoglienza del quale porta un frutto di gioia e pace. Riteniamo infatti che la maggiore efficacia, in questo momento di crisi educativa, sia raggiungibile solo con iniziative di incontro personale con i giovani frequentatori di locali di divertimento. I missionari, come anticipato, sono giovani dai 18 ai 35 anni che vengono da esperienze di vita molto differenti le une dalle altre: c’è chi è un “ex”, proveniente dal mondo della strada, della devianza sociale, delle dipendenze. Ma c’è anche chi ha un passato “normale”, forse troppo normale, quasi piatto e senza senso. Anche in questo caso incontrare il vangelo di Gesù e imparare a viverlo quotidianamente ha significato incontrarsi con gioia, pace e speranza“.

Il sito ufficiale della missione www.chihasetevengaame.it offre la possibilità di un’ampia integrazione con i social network, un canale youtube dedicato e l’interazione degli utenti tramite diretta streaming e chat.
 Sia le celebrazioni eucaristiche che “La Luce Nella Notte” potranno essere seguite in streaming sul sito ufficiale.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna