mercoledì 16 ottobre 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 11 mag 2017 19:24
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Una superficialità allucinante”. Così Marco Affronte, eurodeputato indipendente del Gruppo Verdi/ALE, bolla il comportamento degli onorevoli riminesi Arlotti e Pizzolante dopo la bocciatura del TAR Lombardo all’emendamento sulla Bolkenstein nel decreto Enti locali, il cosiddetto salvaspiagge. Per Affronte cercare di aggirare la Bolkestein è solo “una perdita di tempo a caccia di un consenso sul breve termine.“E ancora: “Sergio Pizzolante e Tiziano Arlotti sono corsi a sbandierare il loro ruolo di salvatori della Patria (in questo caso leggasi: imprenditori balneari) quando in realtà non hanno fatto altro che prolungare una situazione di incertezza che fa male a tutti. In primis proprio alle nostre imprese che non investono e non sanno che ne sarà di loro”.
L’approvazione della Legge – prosegue l’eurodeputato – quando e se ci sarà, servirà solo a tenere buoni gli imprenditori balneari sino alle successive elezioni, non certo a dare un assetto definitivo delle nostre spiagge. Che, lo ricordo en passant a Federturismo, sono per definizione un bene limitato e sui quali interviene quello che è a tutti gli effetti un servizio che deve rientrare nel campo di applicazione della Bolkestein. Pensare di rivedere questi due concetti” – conclude Affronte – “è da irresponsabili.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Lucia Renati   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna