martedì 18 dicembre 2018
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
dom 30 apr 2017 00:45
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

VOLLEY GAME FALCONARA-DOLCIARIA ROVELLI MORCIANO 2-3 (25-23, 25-22, 21-25, 14-25, 13-15)

1° Arbitro SANTIN VIERI, 2° Arbitro SANTONICCOLO MARIANNA.

FALCONARA: b.s. 13, ace 7, muri 6, errori 20.
ROVELLI: b.s. 12, ace 6, muri 10, errori 19.

FALCONARA: Giuliani 0, Morichelli 19, Stoico 12, Filipponi 5, Bastianelli 5, Catalani 7, libero Marchetti, Concetti 1, Furia 4, Federici 6, Clementi 2, Tomassetti 2, Mariotti 4. 1° ALLENATORE: CAPITANI CLAUDIO, 2° ALLENATORE: PIGLIAPOCO MARCO.

DOLCIARIA ROVELLI: Segoni 5, Costanzi 3, Arasomwan 16, Caselli 2, Andreatta 13, Mei 10, libero Ferraro, Rossi n.e., Maggioli 0, Sacco 23, Gramolini 2. 1° ALLENATORE: ZANCHI ALESSANDRO, 2° ALLENATORE: PASSAMONTI CORRADO, SCOUTMAN: GRAIFF BRUNO.

Tempi Tecnici:
1° set: 8-5/16-13
2° set: 8-4/16-14
3° set: 8-5/15-16
4° set: 8-7/12-16
5° set: 8-5

1° set: partita carica di tensione nel campo morcianese, mentre il falconara vuole solo salutare il proprio pubblico con una buona prestazione. Viene fuori un primo set equilibrato dove per un nonnulla la Rovelli cede il vantaggio ai marchigiani.

2° set: girandola di cambi in casa falconarese, mentre coach Zanchi, sempre alle prese con una formazione fin troppo corta, rischia anche il redivivo Sacco (ancora alle prese con uno strappo muscolare). Si gioca punto a punto ma nel finale l’allungo è dei marchigiani.

3° set: Zanchi tiene in campo lo stoico sacco, che inizia il suo show su una gamba. La Rovelli non molla e ci crede e, trascinata dalla lucida regia di Segoni, piazza l’allungo vincente e accorcia le distanze.

4° set: la Rovelli continua a crderci e butta in campo tutto quello che ha. Intanto, per non farsi mancare niente, si blocca la schiena di capitan Caselli. Viene ributtato nella mischia un altro recuperato in extremis, Gramolini, che aveva avuto la lesione al crociato alla seconda di andata. Comunque ora la Rovelli è un rullo e si va al quinto.

5° set: tie-break al cardiopalma, Falconara non ci sta a lasciare il pubblico di casa con una sconfitta e rigetta in campo la migliore formazione. I marchigiani sono sempre avanti di due fino al 10, poi il solito Sacco trascina alla rimonta e i cioccolatieri si portano sul 13-11. Due bei punti di Falconara impattano di nuovo a 13, ma ancora Sacco prima in attacco e un bellissimo tocco di seconda intenzione di Segoni regalano due punti che hanno un peso immenso per la Rovelli, per la classifica e per il morale.

Qualcuno aveva già cantato il De Profundis per la Rovelli dopo l’inopinata sconfitta contro Foligno, ma forse era un po’ presto. Il cuore questi ragazzi ce l’hanno e lo hanno dimostrato sabato. Con la solita formazione “strana”, con Costanzi da opposto e Segoni in palleggio dal primo minuto, coach Zanchi si affida al coraggio ed alla voglia di fare punti e recuperare quelli persi sette giorni prima. Poi un inossidabile Sacco, gettato nella mischia malgrado uno strappo da quattro cm. Trascina i suoi con grinta e serenità, portandosi dietro tutta la compagnia, dove nessuno si è tirato indietro, e tutti hanno dato un contributo fondamentale alla riuscita dell’impresa. Che andrà completata sabato prossimo al PalaPedriali contro l’Osimo degli ex Romani, Boncompagni e Guazzaroni, una formazione tranquilla che potrà giocare in scioltezza, mentre la Rovelli dovrà di nuovo giocare con testa e cuore per mantenere la serie B.

Ufficio Stampa
Resp. Comunicazioni Dolciaria Rovelli Morciano

Notizie correlate
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Calcio Promozione girone D.

Morciano-Reno 0-2

di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna