giovedì 19 settembre 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 7 apr 2017 16:48 ~ ultimo agg. 8 apr 18:26
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

È l’ultimo test prima del campionato e allora, anche per questo, va preso col massimo della concentrazione. La T&A viaggia verso Parma dove domani, a partire dalle 13, si confronterà per due volte contro la squadra ducale, con un programma che prevede gara1 di 9 inning e gara2 di 7.

“La dobbiamo prendere come una partita di campionato – avverte Marco Nanni -. Io la definisco così perché non pensiamo di poter arrivare, tra sette giorni, alle prime gare che contano accendendo l’interruttore e credendo di essere subito pronti. Dobbiamo essere pronti da adesso, subito. Partire col piede giusto nella prossima regular season è vitale, quindi questi test con Parma sono da prendere con tanta attenzione e grande determinazione”.

A Rimini, una settimana fa, si è vista una T&A in palla…
“I pitcher stranieri hanno fatto bene fino a che l’autonomia ha consentito loro di essere competitivi. In fondo erano arrivati da pochissimo e questo era da mettere in conto. Alla fine, sulla bilanci, ci va il fatto che hanno comunque contenuto un buon line-up come quello di Rimini. La seconda gara? Da loro mancavano alcuni elementi importanti, è vero, ma per quanto ci riguarda ha visto un Tommy Cherubini autore di tre buoni inning e un attacco che ha prodotto ottimi contatti”.

Buone cose, in difesa, anche da altri due ragazzi arrivati da poco come Epifano e Ferrini…
“Buone prestazioni da parte loro. In Italia giocate difensive del genere, da parte di non stranieri, non si vedono tanto spesso. È chiaro che sono ancora un po’ indietro con la mazza, ma pure loro sono con noi da poco e presto cresceranno”.

Per il doppio match con Parma in dubbio Mattia Reginato, per il resto truppa al completo.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna