domenica 18 agosto 2019
menu
In foto: l'allestimento del Boabay nel 2016
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 14 apr 2017 13:17 ~ ultimo agg. 17:14
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sono cinque le domande presentate all’Amministrazione Comunale da parte degli operatori balneari alla chiusura dell’evidenza pubblica attivata per il posizionamento dei parchi acquatici in mare per la prossima stagione estiva. Le richieste riguardano tutte la zona di Rimini sud e coinvolgono complessivamente circa una quarantina di operatori costituti in raggruppamenti.

Delle cinque domande, solo una è stata bocciata per mancanza di requisiti e due sono state ammesse all’istruttoria (parchi tra i bagni 102 e 104 e tra i bagni 142 e 145). Altre due richieste sono state ammesse, a condizione però che vengano riviste alcune caratteristiche dei progetti presentati, che attualmente sono in conflitto perché non garantiscono la necessaria distanza tra i due parchi (il primo indicativamente tra il 24 e il 26, il secondo tra i bagni 55 e 58), come invece indicato dalle linee guida. Il via libero definitivo avverrà dopo le verifiche previste e dopo la sottoscrizione della concessione demaniale marittima.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna