mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Gessica Notaro sul palco del Costanzo
di Maurizio Ceccarini   
lettura: 2 minuti 2.280 visite
ven 21 apr 2017 16:02 ~ ultimo agg. 22 apr 08:32
Print Friendly, PDF & Email
2 min 2.280
Print Friendly, PDF & Email

Sulla trasmissione erano già arrivate diverse anticipazioni dopo la registrazione due giorni fa. Ieri sera, in tv, c’era l’effetto un po’ surreale nel sentire Gessica e il racconto del suo dramma nel tipico contesto “variegato” del Maurizio Costanzo Show. Con Fiorello che l’ha resa protagonista del suo brillante ingresso salutandola per prima dopo avere scherzosamente snobbato gli altri, e tra la sua intervista e la telefonata del ministro Orlando l’intermezzo di un intervento del mago Otelma.

Ma è stato probabilmente proprio grazie al prestigio e al seguito della trentennale trasmissione e del suo conduttore che si è subito mosso il ministro, più volte sollecitato da Costanzo ad aprire un’inchiesta sulla decisione del Gip di Rimini di assegnare a Tavares solo gli obblighi domiciliari e non le misure più rigide chieste dal Pm. “Non posso entrare direttamente nelle vicende processuali a meno che non ci sia stata una grave anomalia”, ha premesso il ministro che si è comunque dichiarato disponibile ad approfondire la vicenda e ad incontrare Gessica nei prossimi giorni. Dal canto suo Gessica, nonostante Costanzo abbia particolarmente spinto su questo punto, è restata diplomatica e non ha neanche voluto dire il nome del Gip. “Ha sentito solo la versione di Tavares, non la mia”, ha però detto. Ha ripercorso la loro relazione, fino all’intenzione di sposarsi a maggio di quest’anno. Decisione dopo la quela però lui è cambiato: “Ha cominciato a mancare di rispetto”. E Gessica ha sottolineato il peso anche economico del difficile percorso sanitario che sta affrontando: “In un giorno solo ho speso in farmacia 700 euro”. Chiedendosi, con Tavares senza redditi tali da poter pagare i danni, come avrebbe potuto cavarsela senza l’appoggio della famiglia.

Ospite musicale, non a caso, Paola Turci: la cantante, rimasta sfigurata dopo un terribile incidente in auto, ha suonato unplugged la canzone di Sanremo “Fatti bella per te”, che affronta appunto il tema di una donna che impara ad accettarsi. “Una canzone che sono riuscita a scrivere alla fine di un lungo percorso. Quello che mi è successo è una bricola rispetto a quello che è successo a Gessica. Anch’io ho subito tanti interventi e non mi sono accettata, poi a un certo punto ho deciso di impegnarmi e di credere più in me stessa. Di stare bene con me stessa al di là dei segni, delle cicatrici e di tutto il resto”.

Con Gessica, che ha tolto subito il velo protettivo mostrando il volto, c’era anche la madre: prima in platea, poi fatta accomodare sul palco.

La puntata del Maurizio Costanzo Show.

Altre notizie
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna