martedì 22 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 2 minuti
mer 22 mar 2017 11:59
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Sono due i progetti creati all’ITTS “Belluzzi – da Vinci” che parteciperanno alla selezione italiana di EUCYS – European Union Contest for Young Scientists, finale del Concorso dell’Unione europea dei giovani scienziati, che si terrà a Milano dal 23 al 25 marzo.
Il primo, MindWave, è un dispositivo che permette di distinguere ed eseguire comandi diversi semplicemente con il pensiero. Il progetto nasce con l’obiettivo di aiutare persone con condizioni di limitata mobilità, per dare loro la possibilità di svolgere comuni attività: lo hanno realizzato tre studenti (Luca Fosci, Enrico Soatin e Simone Solaroli) della V^E elettronica, con l’aiuto dei proff. R.Papini e D.Montani

Il secondo prototipo è invece Optical Wheelchair, un’idea nata per favorire l’autonomia delle persone con disabilità, costrette all’utilizzo della sedia a rotelle.
Il sistema utilizza face&eye-tracking per azionare il movimento meccanico ed elettrico del mezzo sul quale viene installato. Per la produzione e la realizzazione del prototipo è stato utilizzato Intel RealSense SR300, una telecamera di ultima generazione, la quale permette di capire la posizione della pupilla, le espressioni facciali e gli spostamenti del viso in tempo reale. Un pc riceve dati dalla telecamera e, dopo averli elaborati li trasmette al microcontrollore (un Arduino Nano).Il microcontrollore gestisce l’azionamento dei motori in base ai dati ottenuti dal computer; tutto questo tramite il circuito elettronico (ponte H) che riesce ad azionare i due motori utilizzati sul sistema.
C’è di più: l’applicazione può essere trasferita anche su altri sistemi di controllo, infatti agendo sul verso di rotazione delle singole ruote, si riesce a spostare il mezzo in tutte le direzioni. La realizzazione di Optical Wheelchair è opera di tre studenti di classe V^G – elettronica (Federico Gualdi, Roberto Lucchisani e Nicholas Silvestri) guidati dai docenti M. Conti e D. Montani.

Che dire? Tanti in bocca la lupo alla delegazione riminese!

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna