venerdì 18 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 25 mar 2017 12:46 ~ ultimo agg. 15:49
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il raddoppio degli sfalci annuali e l’impegno a separare la biomassa verde dal rifiuto solido rinvenuto durante i servizi manutentivi: sono gli impegni che Anas si è presa nei confronti del Comune di Rimini con la stipula di un accordo. con cui ANAS si impegna  anche formalmente per coordinare e programmare la manutenzione del verde e della raccolta dei rifiuti lungo le pertinenze stradali statali all’interno del territorio comunale. Grazie all’accordo, Anas si impegna ad effettuare quattro sfalci annuali  e si impegna a separare la biomassa verde dal rifiuto solido rinvenuto durante i servizi manutentivi. Questi rifiuti saranno radunati e depositati in cumuli lungo le pertinenze stradali e il Gestore, già informato dell’iniziativa, ne provvederà alla raccolta.

“Un risultato fortemente voluto dall’Amministrazione comunale – ha detto l’assessore all’Ambiente Anna Montini – per mettere fine al degrado che si presenta ad ogni sfalcio d’erba sulle strade statali, con rifiuti sparsi nei fossati sotto gli occhi dei turisti e della cittadinanza. Un accordo con cui l’amministrazione, accanto ai risultati attesi con Anas, conta di stimolare una maggiore attenzione anche da parte cittadini sia alla raccolta di eventuali rifiuti dai bordi stradali, sia alla cura e pulizia dei fossi adiacenti il luogo in cui si vive o dei terreni delle aree semi urbane.

 

 

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna