mercoledì 16 ottobre 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 1 mar 2017 18:28 ~ ultimo agg. 18:44
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

All’alba di oggi, i Carabinieri della Stazione di Rimini Miramare, assieme ai militari dell’Aliquota Radiomobile di Rimini, hanno arrestato in flagranza un trentenne rumeno per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e hanno denunciato in stato di libertà la fidanzata, coetanea e connazionale, per gli stessi reati.

I Carabinieri sono intervenuti all’interno di un hotel di Rimini per sedare una violenta lite scaturita tra due fidanzati in evidente stato di alterazione alcolica, dopo la relativa segnalazione giunta dal titolare della struttura alberghiera.
Gli uomini dell’Arma sono stati minacciati di morte e aggrediti fisicamente dalla coppia e, a seguito del violento litigio che ne è scaturito, due dei quattro militari intervenuti hanno riportato lesioni fisiche, giudicate guaribili rispettivamente in quattro e sei giorni dal personale sanitario del Pronto Soccorso.

L’autorità giudiziaria, dopo aver convalidato l’arresto, ha concesso all’uomo i termini a difesa, sottoponendolo all’obbligo di firma fino all’udienza del relativo processo fissata per sabato.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna