Faro Gaggio-Rimini, la vigilia di Alessandro Mastronicola

Mastronicola

in foto: Mastronicola in conferenza stampa

FARO GAGGIO-RIMINI, LA VIGILIA DI ALESSANDRO MASTRONICOLA

Biancorossi a caccia del 13. Sono infatti 12 gli hurrà di fila in campionato della capolista Rimini FC (76 punti e +14 sul Sasso Marconi, 2°), che domani (domenica) sarà di scena allo stadio “Romagnoli” di Gaggio Montano, in provincia di Bologna, campo in sintetico del Faro Gaggio, quartultimo della graduatoria con 27 punti. Le due squadre sono divise in classifica da ben 49 punti, con Ricchiuti e compagni che hanno quasi triplicato gli avversari di giornata.

Gli emiliani vanno a corrente alternata e in settimana, dopo lo 0-6 incassato sul campo della Savignanese, hanno esonerato il tecnico del doppio salto dalla Prima Categoria al torneo di Eccellenza, Cristian Cati, e affidato la squadra a Davide Berti, ex Porretta e Casalecchio.

All’andata i romagnoli si imposero 2-0 grazie alla rete di Signorini al 44′ del primo tempo e all’autorete di M. Costantini al 36′ della ripresa.

Mister Mastronicola non potrà contare su Cola e Gabrielli, out fino al termine della stagione, e su Signorini, alle prese con un problema muscolare.

“Assente Signorini, che è stirato – attacca il tecnico dei biancorossi, Alessandro Mastronicola. Questa settimana è stato completamente a riposo, da lunedì inizierà a lavorare a parte, ma in campo, e dal prossimo fine settimana dovrebbe entrare nel gruppo pienamente. Cicarevic è recuperato pienamente, Adrian (Ricchiuti, ndr) è quello che ci fa stare sempre più in pensiero perché è al “limite” quando rientra da un infortunio e va gestito al meglio, mentre Buonaventura è rientrato in gruppo venerdì, dopo avere accusato un lieve fastidio al tallone giovedì. Non ha partecipato alla partitella con la Sammaurese. Credo le sue condizioni non siano preoccupanti”.

Sulla gara di Gaggio Montano. “È un’altra partita che si avvicina all’obiettivo, è una partita però dalle mille insidie non solo per il risultato ma anche per il gioco, visto che le caratteristiche del Faro sono prettamente fisiche: aggressività tantissima in un campo abbastanza piccolo. Questa loro caratteristica sul loro campo spiccherà maggiormente. Per noi risulterà una partita tosta sotto quel punto di vista. Noi vogliamo continuare la nostra striscia di risultati e dovremo quindi immediatamente calarci nella realtà”.

Man mano che passano le giornate l’obiettivo vittoria del campionato è sempre più vicino. “L’obiettivo è quello e noi lo vogliamo raggiungere il più rapidamente possibile, ma questo non vuol dire che raggiunto l’obiettivo non avremo più niente da fare. Io chiederò ai ragazzi di continuare a lavorare come stanno facendo ora. Credo che le basi per un buon campionato per la stagione nuova si inizino a formare già in questa annata. Lavoreremo con dedizione fino all’ultimo giorno”.

Si inizia a parlare di un possibile rinnovo per la prossima stagione. “Io vivo quotidianamente il mio lavoro, con Pietro (Tamai, il ds del Rimini, ndr) ci vediamo tutti i giorni e ci sentiamo tutte le sere e ragioniamo non solo sul lavoro quotidiano, ma anche su qualcosa che può essere legata al futuro. Però ancora non ci siamo seduti a tavolino per mettere nero su bianco, anche se la volontà da parte loro c’è e c’è anche da parte mia. Il rinnovo non è il mio primo pensiero, il mio primo pensiero è finire questo campionato. Quando la società deciderà di convocarmi io sarò a disposizione”.

In settimana il Faro ha cambiato guida tecnica. “Il fatto di avere un nuovo allenatore non cambia la loro caratteristica principale, che è quella di avere una grande aggressività. Credo anzi che questa caratteristica sarà ancora più incentivata. Hanno giocatori come Lenzi e l’attaccante che all’andata fece una gran partita, i difensori centrali sono grossi marcatori e sono giocatori fisici, l’esterno di centrocampo ricordo che aveva una grande corsa. Hanno giocatori che possono impensierirci. La loro qualità più grossa è, ribadisco, l’aggressività. Noi dobbiamo rispondere colpo su colpo, mantenendo inalterato il nostro modo di pensare”.

Fabbri in pole position per sostituire sull’out di destra Signorini. “Filippo (Fabbri, ndr) è il sostituto naturale di Signorini, pur con caratteristiche diverse. È sicuramente più difensore di Signorini, ma ha tempi di attacco non indifferenti. Questa caratteristica la sfrutta in maniera diversa da Signorini”.

In difesa sono in tre per una maglia, con il solo Giua certo di partire titolare. “Nanni può giocare come Andrea (Brighi, ndr) al centro o a destra. In difesa farò giocare un under: Giua quindi è l’unico punto fermo. Lui giocherà e poi ci sarà da affiancargli uno tra Brighi, Carnesecchi e Nanni”.

Che impressione le sta facendo Leo Tompte, il giovane ghanese che da qualche giorno è in prova. “Tompte si allena con noi da circa dieci giorni ed è un ragazzo molto interessante. È arrivato dopo essere stato più di un anno alla Spal, poi per problemi di tesseramento, di burocrazia, non lo hanno potuto tenere. Noi lo abbiamo preso, desta tanta curiosità perché fisicamente è abbastanza formato, tecnicamente è bravo, può giocare esterno ma anche punta. Considerando che è un ’99, è un giocatore da tenere sotto stretta osservazione, anche perché può essere tesserato solo tra i dilettanti o da una squadra di serie A. Può darsi che la Spal se lo riprenda, se dovesse andare in A, anche perché Semplici, che considero un grande allenatore, credo ci abbia visto giusto anche perché si allenava tantissimo in prima squadra”.

La partita sarà trasmessa in diretta televisiva su YouRimini TV (canale 211) e in diretta streaming su icaro.tv e sulla pagina Facebook Icaro Sport, dov’è possibile postare commenti che saranno letti durante la telecronaca.

LA 31A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA GIRONE B E LA CLASSIFICA

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454