martedì 22 gennaio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
ven 10 mar 2017 14:15 ~ ultimo agg. 15:15
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La Marignanese colleziona la sua terza sconfitta consecutiva ad opera del Granamica.

I gialloblu, però, che hanno subito anche un’intrusione nella notte da parte di sconosciuti negli uffici della loro sede, hanno voglia di rialzarsi e ritornare a macinare punti.

“È normale che dopo un filotto del genere, è difficile tenere i ritmi alti, perché le motivazioni non sono più quelle di qualche mese fa – commenta mister Montalti -. Certe figuracce però non vanno assolutamente fatte e adesso cercheremo di disputare un finale di campionato degno di nota.

La Marignanese continua a puntare giustamente sui giovani, ma come si inseriscono e soprattutto si devono tutelare questi giovani?
“È chiaro che si devono inserire al meglio nel gruppo e l’ossatura della squadra deve favorire questo. Il campionato di Eccellenza è molto difficile, quindi bisogna capire la situazione e il momento giusto per fare questo tipo di operazioni. In comune accordo con la società, abbiamo scelto di intraprendere questa politica e non saranno i quattro gol subiti domenica a mettere a condizionare il nostro progetto.

Domenica dovrete andare a Sant’Agostino, impegnata nella corsa salvezza e bisognosa di punti.
“È una squadra importante, un organico che era nato per veleggiare nelle zone alte di classifica ed è strano che stazionino nelle zone basse. Sarà un campo caldo, ostico e noi dovremo stare molto attenti e soprattutto determinati. Vogliamo ritornare a fare punti.

Ufficio Stampa Marignanese

RISULTATI, CLASSIFICA E CALENDARIO DEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA GIRONE B

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna