sabato 7 dicembre 2019
menu
Icaro Sport

Eccellenza B. Verso Bellaria-Castrocaro, intervista al centrocampista Luca Cicchetti

In foto: Luca Cicchetti
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 8 mar 2017 13:02 ~ ultimo agg. 13:32
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il Bellaria va incontro a un’altra sconfitta contro il Classe per 2-1.
La gara di domenica non è stata affatto facile.– dice Luca Cicchetti, centrocampista del Bellaria- Il campo era molto piccolo e loro costruivano le azioni con lanci in avanti. Abbiamo dovuto adattarci al campo e allo stile di gioco del Classe, purtroppo per noi abbiamo preso le misure e l’iniziativa troppo tardi.

Questa è una stagione da dimenticare, non è vero?
La stagione è partita male, poi con l’arrivo di Mosconi avevamo iniziato a fare delle ottime prestazioni sul piano del gioco e del risultato. Nel girone di ritorno, invece, causa anche i tanti infortuni e la panchina corta, abbiamo avuto molte difficoltà. Dopo l’esonero di Mosconi è arrivato mister Reciputi che ci ha dato una scossa e contro il Cervia siamo riusciti a fare risultato, ma non siamo riusciti a ripeterci.

La salvezza ormai è irragiungibile per il Bellaria?
La salvezza è difficile, molto difficile, ma nessuno di noi vuole smettere di lottare. Siamo una squadra che ha dato del filo da torcere a tutti quanti. Non penso che le altre squadre possano dormire sonni tranquilli, perché noi ancora siamo qui e continueremo a dare battaglia.

Domenica incontrerete il Castrocaro, come potrebbe andare a finire?
Dobbiamo far fronte a diverse assenze, soprattutto in porta ma sicuramente arriverà un ragazzo della juniores a difendere i nostri pali. Per il resto, invece, la voglia di vincere e divertirsi c’è sempre, perché noi scenderemo in campo per la vittoria.

Ufficio Stampa Bellaria

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna