mercoledì 16 ottobre 2019
menu
In foto: il Tribunale di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.081 visite
sab 3 dic 2016 16:52 ~ ultimo agg. 4 dic 15:02
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.081
Print Friendly, PDF & Email

Resta in carcere, trasferito in una sezione per reati sessuali, il sudamericano di 31 anni arrestato giovedì notte per aver violentato una bambina di 6 anni. Oggi il giudice per le indagini preliminari di Rimini, Sonia Pasini, ha convalidato il fermo dell’uomo difeso d’ufficio dall’avvocato Giovanna Ollà.
Oggi il gip ha accolto la richiesta del pubblico ministero Davide Ercolani – che ha “legittimamente eseguito” il fermo, scrive il gip – e ha convalidato l’arresto disponendo la detenzione in carcere perché vi sarebbe tra l’altro, oltre alla recidiva, un pericolo di fuga concreto, “trattandosi – scrive il gip – di soggetto straniero, non risultante regolare sul territorio nazionale, privo di stabile lavoro e di precisi riferimenti familiari, per cui è altamente probabile che lo stesso se posto in libertà vista anche l’estrema mobilità su tutto il territorio, le sue tracce sono a Rimini, Milano e Bari, si allontani per sottrarsi alla giustizia”.

(fonte Ansa)

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna