martedì 10 dicembre 2019
menu
Icaro Sport

Thai Boxe. Anoir "The Black Lion" Bouguila Campione italiano Pro di K1 2016

In foto: Bouguila campione italiano K1
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 5 dic 2016 13:56 ~ ultimo agg. 14:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Anoir “The Black Lion” Bouguila sabato 3 dicembre a Trieste si è laureato campione italiano Pro K1 di Thai Boxe. Accompagnato all’angolo dagli istruttori Samuele Ortensi e Massimiliano Severi, l’atleta della sezione Boxe e Thai Boxe della Polisportiva Riccione era opposto all’atleta di casa Marco Micali, in un match sulle cinque riprese da tre minuti, valido per il titolo italiano Pro di K1.

Nel primo round partenza decisa di Bouguila, che studia l’avversario mettendo a segno colpi precisi. Nel secondo il riccionese spinge sull’acceleratore e dopo un’ottima schermata pugilistica mette a segno una micidiale ginocchiata all’addome dell’avversario, costringendolo ad accasciarsi al suolo: Micali viene contato dall’arbitro, ma riesce a rialzarsi a fatica e riprende il match. Bouguila attacca nuovamente e l’avversario viene salvato dal gong che pone fine alla seconda ripresa.

Nel terzo round Bouguila pressa ancora l’avversario con belle combinazioni di calci e pugni, ma in un scambio ravvicinato viene colpito da un potente diretto destro di Micali, che gli fa piegare le gambe. Anche lui viene contato dall’arbitro, si rialza e continua la battaglia con l’avversario. Al quarto round reagisce e mette nuovamente più volte in difficoltà Micali con tecnica e spostamenti da vero fighter, poi anticipa l’avversario su un jab sinistro portando un potente middle kick destro all’addome. Micali va nuovamente al tappeto e non riesce a rialzarsi. Questo decreta vittoria per ko alla 4a ripresa dell’atleta della Polisportiva Riccione, che diviene quindi campione italiano Pro di K1.

“Avevamo preparato accuratamente il match e studiato l’avversario con guardia mancina – spiega l’istruttore Samuele Ortensi. Bouguila si è comportato splendidamente, mostrando maturità su quel quadrato, con grande soddisfazione mia, di Max e del pubblico presente che ha applaudito il nostro team sebbene fossimo fuori casa per il grande match disputato, valutato il migliore dell’intero galà”.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna