21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Smaltimento non corretto, sabato controlli delle Guardie Ecozoofile

AmbienteRiccione

9 dicembre 2016, 15:36

Smaltimento non corretto, sabato controlli delle Guardie Ecozoofile

in foto: l'auto delle guardie

Nel pomeriggio di sabato la Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente saranno all’opera sul territorio comunale di Riccione per monitorare strade e parchi. Lobiettivo è segnalare casi di abbandono rifiuti presso i cassonetti o isole ecologiche ai fini di un corretto smaltimento dei rifiuti, e vigilare le condotte degli animali nei luoghi pubblici.

Sono diverse – ricorda l’Amministrazione Comunale di Riccione – le attività svolte dai volontari delle Guardie dell’Associazione Fare Ambiente e delle Gev.  I primi, in particolare, si sono occupati dalla manutenzione degli sgambatoi all’organizzazione di attività di informazione e formazione ai cittadini sugli effetti prodotti da atteggiamenti non rispettosi dell’ambiente, ad incontri nelle scuole con un lavoro didattico mirato. Un’attività, regolamentata da apposita convenzione con il Comune, che nel 2016 ad oggi si è articolata in 24 servizi di vigilanza eseguiti da coppie di due volontari per volta. I volontari hanno inoltre preso parte al monitoraggio degli odori, effettuato in zona depuratore, con due controlli giornalieri per trenta giorni. A questi occorre aggiungere l’azione, sempre di controllo del territorio e dell’ambiente, delle Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) che a rotazione e a turni diverso svolgono analoghe attività di vigilanza.

A Riccione le Gev del gruppo scuola hanno collaborato con alcune classi delle scuole elementari “ Annika Barndi, San Lorenzo e Fontanelle attraverso 30 lezioni rivolte agli studenti. Su segnalazione anche dell’ufficio Ambiente del Comune, tramite analoga convenzione comunale con Fare Ambiente, le Gev svolgono controlli nelle isole ecologiche, nei parchi cittadini, nei confronti degli animali da affezione e nelle zone Ztl per quanto riguarda l’esposizione e il ritiro della carta e cartoni. Un’opera di sensibilizzazione e di educazione al rispetto del decoro che ha visto impegnati i volontari la scorsa estate attraverso l’azione di prevenzione e lotta alla zanzara tigre e al monitoraggio degli odori con la sperimentazione del naso elettronico. Complessivamente, da gennaio ad oggi, sono stati effettuati una quarantina di servizi di vigilanza. Il Comandante del Corpo Intercomunale Pierpaolo Marullo incontrerà a gennaio le associazioni per stabilire l’esatta dinamica del procedimento sanzionatorio.

“La collaborazione con le due associazioni – afferma l’assessore all’Ambiente Susanna Vicarelli –  rappresenta un ulteriore strumento di cui disponiamo per tenere contatti sempre più stretti a fini preventivi e di informazione con i cittadini, ricordano loro che comportamento scorretti sono passibili di sanzioni”.

 

 

 

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454