lunedì 21 gennaio 2019
In foto: i due agenti partiti oggi
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 2 dic 2016 11:17
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Con una jeep attrezzata per far fronte ad ogni tipo di emergenze, è partito questa mattina il primo gruppo di lavoro di volontari del Corpo di Polizia Intercomunale, direzione Caldarola in provincia di Macerata. Si tratta del primo gruppo che rimarrà nella zona colpita dal sisma, per una settimana e al quale ne seguiranno altri due nel mese di dicembre, comprese le Festività Natalizie.
A partire oggi l’ispettore Isotta Macini e l’agente Stefano Renzicchi in servizio rispettivamente a Riccione e a Misano Adriatico – ai quali si sono uniti in mattinata altri quattro agenti di Polizia Municipale dei Comuni di Faenza e di Reggio Emilia. Il viaggio del gruppo di agenti volontari rientra nel contingente organizzato dalla regione Emilia Romagna.

Le funzioni alle quali saranno chiamati ad adempiere gli uomini della PM, saranno principalmente di controllo del territorio con particolare attenzione alla zona rossa, dove è interdetta la presenza anche delle persone a piedi, con una mirata azione antisciacallaggio. I controlli diurni saranno suddivisi in tre turni, dalle 8 del mattino a mezzanotte, per poi proseguire durante la notte.

Un particolare ringraziamento è stato espresso dall’Amministrazione riccionese nei confronti degli agenti del Corpo Intercomunale che, dopo questa prima settimana, porteranno avanti anche nei prossimi giorni il loro prezioso sostegno, segno della solidarietà riccionese per le popolazioni sfollate costrette ora ad affrontare i rigori invernali.

Altre notizie
L'ultimo sindaco comunista

Si è spento l'ex sindaco Zaffagnini

di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna