martedì 22 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 2 dic 2016 10:22 ~ ultimo agg. 16:08
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Quasi due tonnellate di coralli vivi ed oltre 25mila esemplari di pesci tropicali, per un valore complessivo di 250mila euro, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Fiumicino e dal Corpo forestale dello Stato all’aeroporto romano.
L’indagine è partita dal controllo di spedizioni in arrivo dall’Indonesia e da Singapore, apparentemente regolari in quanto corredate della documentazione doganale e delle certificazioni necessarie per l’importazione a San Marino.

Ma pesci e i coralli, grazie alla compiacenza di un grossista di Monterotondo (Roma), non sarebbero mai finiti all’azienda di San Marino destinataria della spedizione. Gli animali sarebbero invece stati smistati in diversi negozi specializzati violando le normative.
Il titolare della società di Monterotondo e altre cinque persone sono state denunciate per maltrattamento di animali, violazioni alle leggi e regolamenti sull’importazione e commercializzazione di specie animali protette dalla Convezione di Washington e contrabbando aggravato.

(Ansa)

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna