giovedì 17 gennaio 2019
In foto: il Municipio di Saludecio (newsrimini.it)
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
ven 9 dic 2016 19:14 ~ ultimo agg. 21:35
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Continua a tenere banco il Valconca il dibattito post referendum sulla fusione. Ormai è certo lo stop definitivo al progetto da parte della Regione, ma il Comitato del Si non si arrende e sul banco degli imputati ci finisce il Comune di Saludecio.

Dopo il no della Commissione bilancio e affari istituzionali al progetto di fusione tra Saludecio, Montegridolfo e Mondaino, arrivato martedì, si aspetta per la prossima settimana la decisione definitiva della Regione. Ed è probabile che arrivi lo stop definitivo. Una conclusione mal digerita dai rappresentati del Comitato che si era battuto per il si alla fusione: non tanto per la decisione della Regione, praticamente obbligata, ma per il comportamento tenuto dal Comune di Saludecio. Tanto che stanno valutando di attivare azioni concrete: tra le ipotesi, un ricorso alla Corte dei Conti per le spese sostenute nel referendum.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna