sabato 24 agosto 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 21 nov 2016 10:50 ~ ultimo agg. 11:52
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si tornerà a votare, a San Marino, domenica 4 dicembre per il ballottaggio fra la coalizione “San Marino Prima di Tutto”, con democrazia cristiana (Pdcs), partito dei socialisti e democratici (Psd), partito dei socialisti (Ps) e mov.Sammarinesi, che si è attestata al 41,68% con 25 seggi, e la coalizione “Adesso.sm” (composta da movimenti civici e il partito sinistra unita) con 31,43% e 20 seggi. Terza coalizione, con un risultato che raddoppia le aspettative, “Democrazia in Movimento” con il 23,18% dei voti e 15 seggi, di cui 12 al movimento Rete. Fuori dal Consiglio grande e generale le liste non coalizzate che non hanno superato lo sbarramento, fermandosi al 2,13% la Lista delle Persone Libere, al 1,59% per Rinascita Democratica Sammarinese, 2,13% la lista Sammarinesi. E’ la prima volta che nella Repubblica si va al ballottaggio.
Le consultazioni, terminate ieri alle 20, hanno visto alle urne 20.278 persone, il 59,67% degli aventi diritto, con una flessione, rispetto alle politiche 2012, del -4,18% e che ha riguardato soprattutto i sammarinesi all’estero. (Ansa.it)

Notizie correlate
La rassegna a Riccione

Ciné 2019, ecco il programma

di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna