sabato 7 dicembre 2019
menu
Eventi Rimini

Amarcort. Omaggio a Mastroianni, strizzando l'occhio ai giovani

In foto: il logo del festival
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 30 nov 2016 14:18 ~ ultimo agg. 14:20
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sei location in città per fare il pieno di creatività in formato mignon. Torna a Rimini, dal 2 all’8 dicembre l’appuntamento con l’Amarcort film festival dedicato al mondo dei cortometraggi. Proiezioni, incontri, premiazioni, mostre si susseguiranno tra il teatro degli Atti, il museo della città, la cineteca, i cinema Settebello e Tiberio e lo spazio duomo. Tante iniziative ad ingresso gratuito con un piccolo budget: 25mila euro, 12mila finanziati dalla regione, 1.600 dal comune che ha messo anche a disposizione i luoghi pubblici. 150 i corti arrivati in finale, molti di registi stranieri, dopo una preselezione non semplice. “Anche quest’anno la partecipazione è stata altissima – spiega Simona Meriggi, direttore artistico di Amarcort film festival -. Ci sono arrivati 800 corti. In più la partecipazione diventa sempre più internazionale, sia nei partecipanti che nella giuria. Il respiro internazionale è anche nel campus dedicato a studenti europei di cinema che verranno a Rimini, seguiranno lezioni su Fellini e sulla produzione e dovranno realizzare un cortometraggio in tempi record. Sarà proiettato la sera del 7. Siamo anche contenti che il festival sia sempre più rivolto ai giovani, con spazi per i piccolissimi e mattinate per i bambini delle elementari e delle superiori“.

Come sempre il festival è dedicato a Federico Fellini, quest’anno con un omaggio particolare a Marcello Mastroianni, nel ventennale della sua scomparsa. L’attore, cui è dedicata una mostra fotografica al museo, è protagonista, insieme al maestro della video sigla dell’evento, realizzata dai creativi riminesi Marianna Balducci, Diego Zicchetti e Daniele Romani. “Abbiamo voluto omaggiare questi grandi personaggi con leggerezza – spiega Marianna Balducci, disegnatrice – quasi intrufolandoci nella loro vita quotidiana, al momento delle colazione, dove nascono delle bozze di idee creative”.

 

La video sigla

[kaltura-widget uiconfid=”30012024″ entryid=”0_mcas6jqv” width=”400″ height=”220″ /]

 

 

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna