Sharon Spimi porta la Pol. Riccione nella top ten femminile al Campionato Italiano Triathlon Sprint

Sharon Spimi porta la Pol. Riccione nella top ten femminile al Campionato Italiano Triathlon Sprint

in foto: La staffetta mixed relay

Hanno giocato in casa questo fine settimana gli atleti della sezione Triathlon Polisportiva Riccione. A Riccione Terme si è infatti svolto il Campionato italiano assoluto di Triathlon Sprint (750 m nuoto, 20 km bici, 5 km corsa le distanze), che ha visto al via 950 atleti uomini e 350 donne.

In campo femminile la Polisportiva schierava Elisa Marzi (Youth B), Silvia Serafini (M2) e Sharon Spimi (Junior). Elisa e Sharon partivano in prima batteria grazie al ranking conseguito durante l’anno. La prima ad uscire dall’acqua è stata Spimi, che insieme a Gaia Peron (T.T. Ravenna) ha subito rotto gli indugi imponendo un ritmo molto alto. L’unica atleta ad agganciarsi alla loro scia è stata Alessia Orla (DDS Milano), mentre il gruppo delle inseguitrici, capitanato dall’olimpionica Anna Maria Mazzetti, è uscito con 15” di ritardo. Sharon e le sue compagne hanno provato ad andare in fuga durante la frazione ciclistica, ma per errore degli organizzatori, che avevano sbarrato il percorso con una transenna, le ragazze sono state mandate su un’altra strada, cosa che ha permesso ai due gruppi successivi di ricompattarsi alle fuggitive. Nonostante l’amarezza per l’accaduto, Sharon chiude la sua prova con un ottimo 10° posto (prima di categoria), dietro ad atlete di livello internazionale.

Molto positiva la prova di Elisa Marzi che, al suo primo Campionato italiano assoluto, si regala la 24^ posizione(7^ di categoria) riuscendo a tenere una buona posizione fin dall’inizio, cosa che le ha consentito di rimanere nel terzo gruppo durante la frazione ciclistica e di sprigionare tutte le energie rimaste nella corsa, frazione che oltre a farle recuperare diverse posizioni l’ha vista siglare un ottimo parziale.

Nonostante spesso preferisca aiutare i ragazzi della squadra piuttosto che allenarsi, tra le partenti c’era anche Silvia Serafini, che è riuscita a migliorare ben 20 posizioni rispetto al pettorale di partenza. Silvia si classifica in 81^ posizione (3^ di categoria).

Nel pomeriggio partiva la gara degli uomini, con una starting-list impreziosita da grandi nomi come quelli dell’olimpionico Alessandro Fabian e del vincitore Daniele Hofer. In prima batteria la Polisportiva Riccione schierava Michelangelo Parmigiani (U23) e Nicoló Strada (Youth B). Michelangelo è riuscito a restare nel gruppo dei primi, conducendo una buona frazione ciclistica e cercando di imporre un buon ritmo nei primi km di corsa, per poi accusare un po’ verso la fine. Chiude in 28^ posizione, piazzamento che non lo soddisfa appieno. Nicolò, anche lui al primo Campionato italiano assoluto, era rimasto un po’ attardato in acqua, ma è stato capace di siglare il secondo miglior crono assoluto nella frazione ciclistica rientrando sul gruppo di testa. Purtroppo Nicoló non ha tagliato al traguardo, complice un dolore dovuto probabilmente allo sforzo.

Nella batteria successiva al via il coach Massimo Strada, che sarebbe arrivato ad un buon punto della classifica ma, non soddisfatto dei 5 km previsti da regolamento, ha fatto un giro in più di corsa. Chiude 338°. Gli altri due atleti della Polisportiva Riccione Triathlon erano Andrea Mainardi (S4) e Gianpaolo Giovagnoli. Andrea, dopo aver nuotato in un mare tutt’altro che calmo, ha siglato un buon parziale in bici, che è sempre stata la sua miglior frazione. Un problema al piede non gli ha permesso di chiudere al meglio la frazione podistica concludendo comunque con un buon 268° posto. Gianpaolo invece non aspettava altro che la corsa, frazione che gli ha permesso di recuperare tantissime posizioni, siglando un parziale molto buono. Chiude al 258° posto.

Riccione, 2 ottobre – Campionato Italiano a Staffetta 2+2 Mixed Relay

Domenica mattina, sempre nell’ambito del Campionato Italiano Assoluto, i giovani riccionesi hanno partecipato alla staffetta 2+2 Mixed Relay (300 nuoto, 8 km bici, 2 km corsa), che da regolamento deve essere composta da due donne e due uomini. La Polisportiva Riccione Triathlon schierava nell’ordine Sharon Spimi, Michelangelo Parmigiani, Elisa Marzi e Nicoló Strada.

Sharon è uscita nel primo gruppo dopo il nuoto, facendo una fuga a quattro con le altre ragazze. Purtroppo una scivolata in rotonda per l’asfalto bagnato e l’uscita della catena della bici hanno compromesso la sua prestazione; Sharon ha comunque siglato un buon parziale dando il cambio al suo compagno in decima posizione. Michelangelo ha provato a ricucire il gap partendo molto forte a nuoto e riuscendo ad agganciare un altro ragazzo in bici. Una piccola svista gli ha fatto perdere una ventina di secondi al cambio tra la bici e la corsa, ma ha subito cercato di recuperare. Dopo la corsa passa il testimone ad Elisa in 12^ posizione. La Marzi fa una gara in solitaria, spingendo in bici e chiudendo molto forte a piedi, riuscendo a guadagnare qualche secondo, anche se la posizione è rimasta invariata. Bravissimo l’ultimo frazionista, Nicoló, che recupera due posizioni già nel nuoto per poi incrementare il suo vantaggio in bici e chiudere al 9° posto assoluto. La classifica finale vede però la Polisportiva al 7° posto, perché alcune squadre schieravano più staffette e da regolamento può rientrare in classifica solo la più veloce.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454