18 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Il porta a porta a Riccione entro gennaio esteso anche in zona mare

AmbienteRiccione

6 ottobre 2016, 14:25

in foto: repertorio

A novembre il sistema della raccolta dei rifiuti porta a porta verrà esteso nella zona a mare della ferrovia, mentre nelle zone già coperte dal servizio verrà introdotta e quindi aggiunta la raccolta dell’organico.

La prossima settimana sono previste delle assemblee pubbliche tra i residenti, Amministrazione ed Hera per consentire la migliore diffusione possibile di ogni informazione necessaria per l’implementazione dei nuovi servizi. Complessivamente saranno coinvolte 1457 utenze domestiche ( nuclei familiari), a queste ne vanno aggiunte 3600 per l’integrazione della raccolta dell’organico sempre in zona turistica.

In particolare il porta a porta verrà esteso nella zona compresa tra viale Michelangelo e via Cellini che conta 165 utenze domestiche e nella zona tra viale Martinelli e via da Verazzano che ne coinvolge 1292. In entrambe si passerà dalla situazione attuale che prevede la presenza di cassonetti e bidoni stradali per l’indifferenziato e la differenziata, al nuovo sistema di raccolta porta a porta per tutti i tipi di scarto (organico, indifferenziata, carta, plastica e vetro) con conseguente azzeramento della presenza di cassonetti.

Il primo incontro in programma è previsto l’11 ottobre presso il Centro di Buon Vicinato di via Alberti per illustrare le nuove modalità di conferimento agli abitanti della zona Abissinia tra via Michelangelo e via Cellini; il secondo si terrà il 13 ottobre alla Sala del Centro San Martino, entrambi con inizio alle 20.30.

A seguito degli incontri – informa l’Amministrazione Comunale – sarà avviata una fase in cui gli operatori Hera si recheranno dalle famiglie coinvolte per la consegna del materiale necessario alla raccolta ed informare sulla frequenza dei passaggi previsti. Ogni utenza riceverà dei bidoncini per la raccolta dell’indifferenziato, carta, vetro, plastica e organico. Infine per le singole abitazioni dotate di orto o giardino, su richiesta dei cittadini interessati verrà distribuita gratuitamente la compostiera domestica in grado di smaltire i rifiuti organici prodotti in abitazione contribuendo nel contempo alla riduzione della produzione di rifiuti. Per richiederla basterà rivolgersi alla stazione ecologica di via Lombardia.

Il porta a porta  verrà completato entro il 2017 in tutta la zona  a mare della ferrovia perché da gennaio comprenderà anche gli ultimi comparti rimasti esclusi corrispondenti all’area a nord di Riccione tra via dell’Asse e il Rio Marano e all’area compresa tra il porto canale, viali Ceccarini e viale Dante.  Sempre da gennaio il porta a porta partirà a monte della ferrovia  tra viale Ceccarini, viale Vittorio Emanuele, il porto canale e via dei Mille.

Per l’Assessore all’Ambiente Susanna Vicarelli si prosegue nella realizzazione di “un servizio puntuale che consenta anche un maggiore decoro eliminando i cassonetti stradali e prevenendo i fenomeni di degrado che spesso si vengono a creare esternamente ai raccoglitori stradali”.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454