lunedì 23 settembre 2019
menu
In foto: Un time out della Dulca Santarcangelo
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 3 ott 2016 14:09
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

SAN MAMOLO-DULCA SANTARCANGELO 69-71

TABELLINI

PARZIALI: 20-16; 41-35; 52-50.

SAN MAMOLO: Sterpi 14, Zambonelli 8, Brunello 6, Tosini 10, Fenderico 4, Quadri 4, Boccardo 7, Santinelli 2, Baietti 9, Bamania 2, Quadri 3, Bianchini. All. Morra .

DULCA SANTARCANGELO: Saponi 15, Cunico 18, Ramilli 7, Tomassini 17, Raffaelli 2, Canini 3, Tognacci 5, Giuliani 4, Ugolini, Guziur, Pasini, Bordoni. All. Bernardi.

CRONACA E COMMENTO
Riescono subito a portare a casa due punti i ragazzi di coach Massimo Bernardi, che nella tana di San Mamolo hanno dovuto faticare non poco. I Dulca boys si presentano a Bologna senza Christopher Dini e Francesco Fusco, assenti visto le squalifiche dell’ultima giornata dello scorso campionato. In avvio, Bernardi si affida a Cunico in cabina di regia, Raffaelli, Tognacci, Ramilli e Saponi, mentre San Mamolo guidata da Coach Morra parte con Zambonelli, Bamania, Bianchini, Sterpi e Brunello.

In partenza, la scena è tutta dei padroni di casa di San Mamolo, con i canestri di Sterpi e Fenderico, gli Angels faticano a ingranare e dopo cinque minuti sono già sotto di 8 lunghezze (14-6 al 5′). Time out di Coach Bernardi, in attacco ci si affida a Capitan Saponi e gli Angels si rifanno sotto, chiudendo il primo quarto 20-16.

Nel secondo periodo la Dulca non riesce a mettere la testa avanti ed è sempre costretta a rincorrere i bolognesi; troppi gli errori dei gialloblù sia in difesa che in attacco, San Mamolo ne approfitta con Boccardo e il giovane Baietti per tenere a distacco gli Angels (28-23 al 15′). Solo Cristian Tomassini e Yuri Ramilli, riescono a tenere a contatto Coach Bernardi, andando negli spogliatoi sul 41-35.

Al rientro dagli spogliatoi è partita punto a punto, San Mamolo non molla e sfruttando gli errori dei clementini continua la sua partita. Gli Angels dopo soli 30 secondi perdono Luca Raffaelli, infortunatosi alla caviglia.
Dopo cinque minuti, la Dulca ha ancora 4 lunghezze da recuperare (50-46 al 25′). Per gli Angels prende in mano la partita Stefano Cunico, che, insieme a Saponi e Tomassini riescono a tener vivi gli Angels, arrivando a fine terzo quarto sul 52-50.

L’ultimo e decisivo quarto permette alla Dulca di mettere la testa avanti, grazie ai canestri dei giovani Tognacci e Giuliani, (58-62 al 35′), vantaggio annullato subito da Tosini e Baietti, che con una bomba porta avanti San Mamolo 69-67 a 2 dalla fine.
Santarcangelo però non molla e con un jumper in mezzo all’area di Tomassini pareggiano a quota 69 a 50 secondi dalla fine. Gli Angels recuperano in difesa, ma in attacco non va a segno il colpo del k.o. con la bomba di Tomassini. San Mamolo in attacco sbaglia una tripla completamente libera; Cunico vola in attacco e subisce sullo scadere della sirena il fallo da tre punti di Bamania. Tre tiri liberi, Cunico sbaglia il primo e segna gli altri due, quelli che bastano per portare a casa la prima sofferta vittoria della stagione.

Appuntamento ora a sabato 8 ottobre alle ore 18 al PalaSGR, dove si terrà l’Angels Day, con la sfilata di tutti i gruppi a partire dal Minibasket al settore giovanile fino ad arrivare alla prima squadra.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna