mercoledì 23 gennaio 2019
Rimini Rimini Social

Un gelato... sospeso

di Silvia Sanchini   
lettura: 1 minuto
mar 27 set 2016 16:39
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Un pomeriggio e una merenda diversi dal solito per i ragazzi delle comunità educative Casa Borgatti e Casa Clementini di Rimini.

Merito della Gelateria “AMAreina” di Rimini che, dopo aver aderito alla campagna nazionale “Gelato sospeso”, ha deciso di incontrare alcune realtà impegnate nel sociale per una donazione di gelato.

“Gelato sospeso” è un’iniziativa lanciata dall’associazione Salvamamme: nelle gelaterie aderenti è possibile lasciare un gelato pagato per le famiglie e i bambini in difficoltà.

La titolare di “AMAreina” Stefania ha fatto visita ad un gruppo di ragazzi inseriti in un percorso di accoglienza eterofamiliare, su invio del Tribunale per i Minorenni e dei Servizi sociali competenti.

Borgatti e Clementini sono infatti due strutture educative, gestite dalla Fondazione San Giuseppe per l’Aiuto Materno e Infantile Onlus e dalla Cooperativa sociale Il Millepiedi di Rimini, per bambini e ragazzi che – per diverse ragioni – sono temporaneamente allontanati dalla loro famiglia di origine o minori stranieri non accompagnati.

Il pomeriggio insieme, che si è svolto lo scorso mercoledì 14 settembre nel giardino di “Casa Borgatti”, è stata una bella occasione per ritrovarsi per i ragazzi e gli educatori delle comunità facendo una gustosa merenda e per Stefania e il suo staff un’opportunità per conoscere una realtà importante nel sistema dei servizi di accoglienza riminese.

Ulteriore dimostrazione di come l’intreccio tra mondo dell’impresa e mondo del sociale possa essere una combinazione virtuosa e di come la solidarietà si realizzi anche attraversi piccoli ma importanti gesti.

http://gelatosospeso.it/

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna