mercoledì 23 gennaio 2019
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto 3.136 visite
ven 30 set 2016 08:14 ~ ultimo agg. 18:24
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 3.136
Print Friendly, PDF & Email

Durante un processo in cui era alla sbarra con l’accusa di una rapina da 100 euro nei confronti di un cliente si era difesa dicendo di non aver bisogno di quei pochi soldi perché aveva un conto in banca da 800mila euro. La difesa di una escort 36enne dell’Est Europa, che vive e pratica il meretricio a Riccione, non solo non aveva convinto il giudice ma lo aveva portato ad avviare un’inchiesta, condotta dalla Guardia di Finanza. Le fiamme gialle hanno seguito le tracce degli assegni con cui molti clienti la pagavano (le prestazioni costavano da 500 a 1000 euro), e sono arrivati in alcune banche di San Marino. In un caveau del Titano hanno scoperto un tesoretto da diversi milioni di euro.

La donna è indagata per evasione fiscale.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna