giovedì 24 gennaio 2019
In foto: un esempio di acquisto con Drop Ticket
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
mer 14 set 2016 14:38 ~ ultimo agg. 15 set 13:50
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La tecnologia al servizio degli utenti. Start Romagna lancia due nuove applicazioni per consentire agli utenti di acquistare i biglietti tramite smartphone. Un sistema che potrebbe ridurre anche il rischio di sanzioni

Le premesse sono buone, visto che con la app per smartphone DropTicket in circa un anno sono stati venduti 30mila biglietti. Ora Start Romagna ha deciso di fare un passo ulteriore implementando questo sistema: non più pagamento solo tramite credito telefonico, ma anche con carta di credito, e possibilità di acquistare tutta la gamma dei titoli. Ma non solo, perché sarà possibile utilizzare anche un’altra app (questa di nuova introduzione), MyCicero, che permetterà anche la ricarica degli abbonamenti. Si tratta di applicazioni gratuite dal semplice funzionamento: si scarica la app, si acquista (anche poco prima di salire sul bus) il biglietto che poi viene scaricato all’interno dell’applicazione e va obliterato sul bus inquadrando il QR Code oppure avvicinando lo smartphone al lettore Nfc.

L’azienda sta lavorando anche su altri aspetti come l’infomobilità attraverso pannelli che sui bus e in punti strategici delle città possono fornire notizie su orari ma anche eventi ed iniziative. Tramite il controllo geolocalizzato dei mezzi sarà presto possibile avere anche informazioni, sia alle fermate che sui telefoni, relative agli orari di arrivo in tempo reale. Possibili novità anche sui parcheggi: con MyCicero si sta lavorando per consentire il pagamento tramite app di quello Start di via Clementini, cosa che permetterebbe di pagare il tempo di sosta effettivo.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna