martedì 22 gennaio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
dom 11 set 2016 21:21 ~ ultimo agg. 21:40
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ottima prestazione di Kevin Zannoni nell’undicesimo appuntamento della Red Bull Rookies Cup, il campionato giovanile che si svolge nell’ambito della MotoGP. Il giovane talento romagnolo è stato di parola: aveva detto che a Misano avrebbe fatto una gara da protagonista e così è stato.

Nelle prove libere aveva sorpreso tutti con il miglior tempo nel primo turno e con il secondo in quello successivo. In qualifica è stato molto sfortunato. Aveva stabilito l’ottava posizione ma è stato poi retrocesso di tre posizioni. Scattato dall’undicesimo posto in griglia di partenza, ha recuperato già nel corso del primo giro portandosi nelle prime posizioni. Durante la gara c’è stata un po’ di bagarre con sorpassi su sorpassi e Zannoni ha perso la scia del gruppo in lotta per la vittoria. Nel finale ha amministrato il settimo posto senza commettere alcun errore.

Nella sua gara di casa Zannoni è stato il primo degli italiani ed il migliore dei piloti al primo anno nel prestigioso monomarca KTM.

“Sono contento – commenta Kevin Zannoni, dopo le libere speravo in qualcosa di più ma va bene così. Ho tagliato il traguardo ad appena 5 secondi dal vincitore e con 8 secondi di vantaggio sui miei diretti inseguitori. Il mio obiettivo era essere il primo tra i piloti della mia nazione e dei debuttanti quindi l’ho centrato. Giovedì ho compiuto 16 anni e mi sono fatto un bel regalo. Ora sono 15esimo in classifica generale e quarto dei debuttanti: darò il massimo per guadagnare ancora qualche posizione e per centrare il podio tra gli esordienti”.

Marianna Giannoni
ufficio stampa Kevin Zannoni

Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna