giovedì 17 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto 2.694 visite
ven 23 set 2016 15:29 ~ ultimo agg. 24 set 15:41
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 2.694
Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri di Rimini sono stati impegnati tutta la notte nella zona delle case popolari di via Coppi, nel ghetto Tombanuova a Rimini, per tenere sotto controllo una scontro tra due famiglie che si sono fronteggiate armate di bastoni e catene. Alcuni bambini di due famiglie, una di origine rom e l’altra proveniente dal napoletano, giocavano nelle aree comuni delle palazzine che il Comune ha da pochi mesi assegnato alle famiglie. I bambini hanno iniziato a litigare, sono intervenuti i genitori e la tensione è subito salita. Quando le persone a fronteggiarsi sono state quasi una quarantina, i Carabinieri del nucleo operativo hanno chiamato in soccorso i colleghi della Questura, intervenuti con il reparto mobile impegnato per la festa Left Wing del Pd.

Alla fine i militari hanno sorvegliato l’area fino a questa mattina alle 7 e non risultano nè feriti nè denunce. La famiglia napoletana ha preferito non dormire in casa ma da alcuni parenti.

Notizie correlate
di Redazione
Una vicenda che fa discutere

Arresti alla casa per anziani. I commenti

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna