Indietro
menu
Attualità Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia

La rabbia dei commercianti di via Castelfidardo: negozi allagati per la quarta volta in 5 anni

In foto: merce accatastata in via Castelfidardo
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 15 lug 2016 12:37 ~ ultimo agg. 17 lug 12:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 3.444
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

[kaltura-widget uiconfid=”30012024″ entryid=”0_yvzahiji” width=”400″ height=”250″ /]

Scatoloni ammucchiati a bordo strada, arredi dei negozi rovinati, migliaia di euro di prodotti da buttare. E non è la prima volta. La bomba d’acqua che ha colpito Rimini, con oltre 100 millimetri di pioggia, ha portato per la quarta volta negli ultimi cinque anni allagamenti nelle attività di via Castelfidardo, in pieno centro storico. 13 le attività coinvolte (numero più elevato rispetto agli altri anni): gioiellerie, negozi di elettronica, alimentari, boutique, parrucchieri, negozi di scarpe. Tra i commercianti, al lavoro dalle 5 del mattino per salvare il salvabile, prevale la rabbia ma anche lo sconforto: possibile, si chiedono, che non si possa risolvere la situazione. L’appello è rivolto al comune.

. I commercianti all’opera di prima mattina (foto Bruno Simonte)

. I Vigili del Fuoco sono intervenuti sul posto intorno alle 11.25 (foto Bruno Simonte).