Indietro
venerdì 4 dicembre 2020
menu
Icaro Sport Rimini Social

Il cuore di Rimini for Mutoko. 67mila euro per l'ospedale in Zimbabwe

In foto: il momento in cui è stato svelato l'assegno da 67.000 euro. Foto Loris Menghi
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 11 lug 2016 12:57 ~ ultimo agg. 13 lug 16:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.906
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un grande cuore. È quello che continua a battere a Rimini for Mutoko, iniziativa di sport e solidarietà in spiaggia, giunta alla 14esima edizione, che sostiene l’ospedale di Mutoko in Zimbabwe. E il battito accelera quando viene svelato il valore dell’assegno: 67mila euro, un record assoluto (lo scorso anno si raccolsero 60mila euro) per l’evento nato nel 2001 dall’intuizione di un gruppo di amici riminesi. “Mi commuovo pensando a quanti sostengono questo progetto – racconta Giorgio Casadei, uno degli ideatori e anima dell’evento -. Siamo quattro, cinque famiglie che lavorano tutto l’anno per dare vita a queste giornate, ma il risultato è davvero qualcosa di unico e insperato ogni volta. Vado tutti gli anni a Mutoko e vedo con i miei occhi quanto si possa, grazie al poco donato da ciascuno, fare grandi cose. Quest’anno nella locandina c’è l’immagine di un bimbo che è stato operato per una cardiopatia in Italia. Io l’ho visto un anno e mezzo fa in un letto di ospedale, era 15 chili e gli avevano dato 15 giorni di vita. Dopo il viaggio e l’operazione in Italia è tornato in Zimbabwe, è trenta chili, sta bene e sono certo che quando a novembre andrò giù lo troverò su un campo da calcio e io giocherò con lui“.

[kaltura-widget uiconfid=”30012024″ entryid=”0_cgyi5n8v” width=”400″ height=”175″ /]

I proventi, raccolti quest’anno, garantiranno il viaggio e l’assistenza a 20 bimbi cardiopatici dello Zimbabwe che saranno operati in Italia e finanzierà le cure a 1000 malati di Aids. Ad assistere alla giornata finale non poteva mancare Marilena Pesaresi che, con la sua vocazione missionaria, è il motore che muove tutto l’evento. “Sono davvero felice perché quello che fanno è fatto con un grande cuore. E’ la cosa che conta di più. Grazie a loro io non mi sento sola, mi sento attorniata dal bene di tutti loro

400 gli iscritti ai tornei sulla spiaggia(dal bagno 28 al 45) a cui si aggiunge il contributo di 100 aziende del territorio, i proventi del mercatino solidale, della lotteria per cui sono stati venduti 12mila biglietti, e quanto raccolto alla RunRise, camminata all’alba di sabato.

Una novità assoluta che ha riunito in spiaggia oltre 700 persone, tra cui anche il dottor Massimo Migani, medico missionario a Mutoko, a Rimini per qualche giorno in famiglia. “Non ci potevo credere – racconta Marco Garavelli, tra i promotori di Rimini for Mutoko – quando sabato mattina, alle 4,15, sono arrivato in spiaggia. Ho visto una fiumana di gente pronta a camminare, a correre per aiutare Marilena Pesaresi“.

“Quando gli amici di Rimini for Mutoko mi hanno detto che c’era questa nuova iniziativa – spiega il dottor Massimo Migani – mi sono detto che non potevo mancare. Vedere tutta questa gente, lo spettacolo naturale del sole che sorge, è davvero qualcosa di speciale, non mi aspettavo tutto questo affetto, questo cuore per la nostra missione“.

 

Uno speciale sugli eventi di sabato e domenica di Rimini for Mutoko realizzato da Loris Menghi sarà proposto venerdì alle 21,10 su Icaro Tv (canale 91).

L’evento non finisce: sabato prossimo, il 16 luglio, nell’ambito di RiminiForMutoko si terrà la 4° edizione del torneo di Burraco. Alle ore 20, nella cornice di piazza Cavour, si darà il via al torneo solidale del famoso gioco di carte a coppie. Ai partecipanti sarà offerto un buffet.  Durante la serata verranno estratti i numeri vincenti della lotteria “RiminiForMutoko” con montepremi per oltre 10.000 € e 12.000 biglietti venduti.

Notizie correlate
Pallavolo Serie A Femminile

Ecco il girone della OMAG Consolini

di Icaro Sport